• Programmatic
  • Engage conference
25/05/2022
di Rosa Guerrieri

Invibes testa l’efficacia dei suoi formati Interactive Display. I risultati dello studio

La tech company ha collaborato con Lumen in UK per misurare l’attenzione che il proprio portafoglio prodotti è in grado di generare

invibes-lumen.jpg

L'evoluzione del digital media negli ultimi anni ha agito da catalizzatore per un’innovazione nel settore pubblicitario. Tuttavia, questo processo non è stato privo di sfide e, di conseguenza, sono aumentate le speculazioni sul modo ottimale per valutare e misurare la reale efficacia del marketing. Nel bel mezzo della discussione, l'idea di utilizzare l’“attention” come metrica di efficienza da misurare è stato un argomento di rilievo. Di conseguenza, c'è un continuo dibattito sull'interpretazione della metrica dell'attenzione e, in definitiva, sul valore potenziale acquisito della sua ottimizzazione.

In questo contesto, Invibes ha commissionato a Lumen uno studio per valutare l’efficienza dell’attenzione dei suoi formati rispetto ai display standard. "In qualità di pioniere all'interno dell'ecosistema del digital advertising, Invibes innova e trasforma continuamente il modo in cui i consumatori interagiscono con i brand attraverso i suoi formati creativi in-feed – spiega la società in una nota –. Insieme al principale partner di misurazione dell’attenzione Lumen, Invibes ha cercato di scoprire le ragioni per cui i suoi formati in-feed offrono ai brand una proposta distintiva a cui non possono rinunciare."


Leggi anche: INVIBES ADVERTISING AMPLIA IL TEAM E PORTA AVANTI NUOVI PROGETTI ALL'INSEGNA DELLA TECNOLOGIA


I risultati, provenienti da un campione rappresentativo a livello nazionale di 600 adulti che vivono nel Regno Unito, hanno confermato la viewability del 100% misurata in tutti i formati di Invibes (19% in più rispetto allo standard Lumen comparativo), fondamentale per stabilire i livelli di attenzione di base. I formati Invibes hanno dimostrato la loro efficacia nell’attirare l'attenzione, convertendo tutte le views effettivamente viewable. Questo risultato è stato più rilevante sui formati Interactive Display di Invibes, i quali hanno ottenuto il doppio delle probabilità di convertire eyes on attention vs. viewability rispetto allo standard digital su mobile e desktop.

Il formato che ha ottenuto il miglior risultato di Invibes è stato l'Invibes Reveal, che ha raddoppiato il numero di secondi in attention rispetto alla display standard e persino superato l'equivalente display statica di Facebook.


Leggi anche: INVIBES ADVERTISING, IL FATTURATO 2021 RADDOPPIA E RAGGIUNGE I 23,3 MILIONI DI EURO


I risultati della ricerca Lumen hanno anche evidenziato l'influenza che l’attenzione porta alla percezione del brand, in cui l’eye on attention favorisce una maggiore brand recall. L'efficienza di Invibes nell’engagement dell’utente attraverso la pubblicità interattiva con un attentive time spent genera maggior opportunità di accrescere la brand recall rispetto ai formati standard. Il formato Invibes Reveal è risultato essere il più efficace, soprattutto per la top-of-mind recall.

La ricerca esalta l'efficacia e il dinamismo dei formati Invibes rispetto ai formati standard display. “Questi risultati sono particolarmente pertinenti dato l’attuale trend di mercato in cui le priorità si stanno spostando verso livelli di attenzione in view”, spiega Invibes. Per garantire un focus continuo su questa importante metrica, la società ha collaborato con Lumen per creare un tag personalizzato (LAMP) che misurerà efficacemente l'attenzione attraverso i formati in-feed fornendo un'analisi qualitativa delle performance delle campagne per i brand. “Ciò non farà che rafforzare ulteriormente la posizione di Invibes come partner pubblicitario digital per promuovere engagement e come sostenitore di coloro che cercano di ottimizzare la metrica dell’attenzione”, aggiunge la società.

"La conferma che arriva dallo studio di Lumen sull’efficacia dei nostri formati quando si valuta attention, engagement e brand recall testimonia come Invibes stia lavorando nella giusta direzione - commenta Alvise Zennaro, Country Director Italy di Invibes. -. La nostra offerta che combina tecnologia, dati e creatività garantisce ottimi risultati anche oltre le metriche comuni ai nostri brand partner.”

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI