• Programmatic
  • Engage conference

03/06/2020

IAB Europe: la pubblicità digitale a -5,5% nel 2020

Nel 2019 l'advertising digitale ha raccolto investimenti pari a 64,8 miliardi di euro, in crescita del 12,3% grazie a video outstream, mobile e social

IAB.png

La pubblicità digitale potrebbe chiudere l’anno in Europa con un giro d’affari in calo del 5,5% rispetto al 2019. E’ quanto afferma il nuovo AdEx Benchmark di IAB Europe, presentato in occasione dell’avvio dei lavori di Interact, l’evento organizzato dall’associazione che quest’anno si svolge online a causa dell’emergenza sanitaria del Covid-19. In uno scenario economico che secondo il Fondo Monetario Internazionale sarà caratterizzato dalla peggiore recessione economica che il mondo abbia vissuto dalla Grande Depressione degli anni '30, la pubblicità, ha spiegato Daniel Knapp, il chief economist di IAB Europe, è destinata a chiudere l’anno nel Vecchio Continente con un decremento della spesa del 16,3%. Se altri media arriveranno a perdere più del 20%, il digitale è invece il mezzo che sarà in grado di reggere meglio l’onda d’urto del Covid-19 chiudendo appunto con un calo del 5,5%. Nel 2019 la pubblicità digitale ha fatturato 64,8 miliardi di euro mettendo a segno una crescita del 12,3% rispetto all’anno precedente. In 21 dei 28 mercati analizzati da IAB Europe la crescita degli investimenti pubblicitari online è stata lo scorso anno a doppia cifra. I media che hanno ottenuto le performance migliori sono stati i video outstream, il mobile e i social. Il video è cresciuto di quasi il 30% e ha raggiunto quota 10 miliardi di euro, con i formati outstream appunto in aumento del 36% (in Finlandia, Grecia e Gran Bretagna l'incremento è stato del 40%). IAB La pubblicità social ha messo a segno un aumento del 25,6% registrando tassi a doppia cifra in tutti i 28 mercati analizzati da IAB. La search rimane la voce più importante in termini di ricavi della pubblicità online con una spesa di 28 miliardi e un incremento anno su anno dell’11,8%. Il mobile ha continuato la sua corsa e ha raccolto nel 2019 investimenti in crescita del 24,9%, superando così la soglia dei 30 miliardi di euro, ovvero il 47% della spesa complessiva. IAB2 La Gran Bretagna rimane il mercato più importante in Europa per la pubblicità digitale con investimenti pari a 21,4 miliardi di euro. In seconda posizione si trova la Germania, 9,4 miliardi, e a seguire la Francia (6,1 miliardi), la Russia (4,9 miliardi) e, in quinta piazza, l'Italia (3,2 miliardi).

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI