• Programmatic
  • Engage conference

12/04/2021
di Lorenzo Mosciatti

Audiweb, i primi dati del nuovo impianto di ricerca attesi entro aprile

audiweb-logo.jpg

Il sistema di rilevazione Audiweb è partito sulla base del processo di adeguamento già annunciato al mercato lo scorso febbraio, rispettando la pianificazione predefinita per la produzione dei dati dell’audience online e la distribuzione dei dati di gennaio 2021 agli operatori professionali, avvenuta lo scorso mese di marzo. 

E’ quanto fa sapere Audiweb in un nota stampa. 

“Contestualmente all’approvazione del processo di adeguamento della ricerca Audiweb e all’avvio della produzione dei dati all’inizio della seconda metà di febbraio, è subito partita la campagna di sottoscrizione al sistema di rilevazione”, prosegue il comunicato. “Solitamente effettuata in anticipo rispetto alla produzione dei dati del nuovo anno, la campagna di adesioni da parte dei publisher e dei centri media sta procedendo come da previsioni e, una volta ultimata, consentirà di rappresentare il totale dei consumi dell’internet in Italia”.


Leggi anche: AUDIWEB, APPROVATA LA METODOLOGIA 2021 CHE FA FRONTE AL NUOVO SCENARIO “COOKIELESS”


La consueta pubblicazione sul sito Audiweb dei dati di scenario e del documento di sintesi con i dati dell’audience online nel giorno medio degli operatori aderenti al servizio di rilevazione riprenderà appena sarà conclusa la campagna di sottoscrizione, contestualmente con la pubblicazione dei dati di febbraio 2021, entro il mese di aprile, così da garantire la più completa e coerente rappresentazione del mercato online.

Il processo di revisione della metodologia dell’Audiweb aperto lo scorso luglio si era concluso a metà febbraio con l’approvazione, da parte del CdA, del nuovo impianto di ricerca per il 2021, che consentirà alla società guidata da Marco Muraglia di continuare a fornire alle varie componenti del mercato pubblicitario le rilevazioni sulle audience internet comunemente utilizzate per il media planning. La nuova ricerca, realizzata sempre con il supporto tecnico della Nielsen (con cui il contratto è stato rinnovato per un anno), introduce una serie di adeguamenti, frutto di valutazioni di ordine tecnico e metodologico, pensate per permettere ad Audiweb 2021 di funzionare con continuità anche in uno scenario “cookieless”, superando al tempo stesso alcune criticità della metologia Audiweb 2.0 adottata a partire dal 2017, tra cui l’utilizzo di Facebook in qualità di data-provider per la profilazione degli utenti (circostanza che aveva posto la ricerca sotto la lente dell’AgCom).

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI