• Programmatic
  • Engage conference

16/01/2020

Quelli che con Luca lancia la raccolta fondi con Gruppo Havas

E' in partenza lo spot dell’associazione fondata da Andrea Ciccioni per sostenere la ricerca contro la leucemia infantile

La-Malattia-Peggiore-frame-1.jpg

Quelli che con Luca, l’associazione fondata da Andrea Ciccioni, continua la raccolta fondi per sostenere la ricerca contro la leucemia infantile e lo fa potendo contare sulla campagna pubblicitaria ideata e curata dal Gruppo Havas. https://www.youtube.com/watch?v=0RXJpiuVaI4&feature=youtu.be Una ricerca che, nonostante i successi raggiunti, ha ancora molti passi da fare: attualmente, infatti, la leucemia è la forma di tumore infantile più diffusa e ogni anno il 20% dei bambini colpiti non riesce a vincerla. E tra questi anche Luca Ciccioni, che nel 2011, a soli nove anni, ha perso la sua battaglia contro una rara forma di leucemia mieloide acuta. Per lui e per tutti i bambini colpiti dalla stessa malattia, suo padre ha dato vita a Quelli che con Luca, una Onlus che finanzia il Laboratorio Interdipartimentale di Terapia Cellulare e Genica Stefano Verri e il suo intero staff di ricercatori all’interno del San Gerardo di Monza, polo di eccellenza in Italia per la cura delle leucemie infantili. La campagna ha l’obiettivo di sensibilizzare le persone sulla leucemia infantile e portare a conoscenza la ricerca e il lavoro che la Onlus sta portando avanti da 8 anni. La campagna sarà on air dal 17 gennaio in televisione, sul web, nei circuiti di videocomunicazione e nei principali circuiti cinematografici grazie agli spazi messi a disposizione dalla concessionarie. L’idea dell’agenzia è stata affidata al giovane duo registico formato da Massimiliano Takacs e Antonino Amoroso, ed è stata prodotta da The Family. Il progetto, che ha visto la collaborazione dell’intero Havas Village, in particolare con il coinvolgimento di Havas Events, Havas Media, Havas Milan e Havas PR, è stato realizzato dal team creativo composto dai deputy executive creative director Bruno Vohwinkel e Aureliano Fontana, dagli art director Oscar Colapinto e Micaela Elisetti e dai copywriter Eleonora Giugliano e Riccardo Baita.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI