• Programmatic
  • Engage conference

03/05/2019
di Caterina Varpi

North Sails con la onlus Worldrise per la Notte Blu. Il 15% del fatturato investito in comunicazione

Nelle campagne delle ultime stagioni il brand punta su un messaggio focalizzato sulla sostenibilità e presidia stampa, affissioni, cinema, digital e social network

worldrise.jpg

Continua l’impegno di North Sails verso la conservazione e la salvaguardia degli oceani dagli effetti dell’inquinamento della plastica, nell’ottica di favorire un nuovo senso di comprensione e di educazione del consumatore al cambiamento e alla tutela dei mari. E' stata presentata questa mattina all'Acquario di Milano la campagna “No Plastic More Fun #TargetPlasticFree, che avrà il via il prossimo 4 maggio nel capoluogo lombardo. Si tratta di un progetto della onlus Worldrise – realizzato in collaborazione con il marchio di abbigliamento sportivo e la fondazione Ocean Family Foundation – nato con l’obiettivo di creare una rete di locali milanesi impegnati nell’eliminare completamente la plastica monouso dal loro servizio. Kit informativi, vetrofanie e materiale espositivo che documenta l’impegno e l’appartenenza al network #TargetPlasticFree, saranno distribuiti a tutti i locali partecipanti che elaboreranno un programma per la graduale eliminazione della plastica usa e getta, a favore dell’utilizzo di borracce di alluminio e bicchieri realizzati in materiale compostabile. Il tutto, durante una serata totalmente dedicata alla tutela del mare dal nome “Notte Blu, il mare inizia da qui”, che si inserisce nel calendario di Milano Food City. Il materiale di comunicazione realizzato per la serata direttamente dall'associazione e che sarà esposto nei locali ha una carattere fresco per parlare direttamente ai giovani in un momento di divertimento. Worldrise nasce infatti per sensibilizzare i ragazzi alle tematiche legate all'ambiente, trasmettendo il messaggio che tutti devono agire per avere un mondo migliore. worldrise Grazie all'adesione al network dei primi trenta locali in un anno si eviterà l'uso di due milioni di oggetti di plastica, pari a 17 tonnellate, risparmiando 50.000 kg di co2 per creare questi prodotti, fa sapere l'associazione.

L'impegno di North Sails. Le campagne

North Sails, che ha un forte legame con il mare, collabora con Worldrise ormai da diverse stagioni, sostenendo l’impegno che l’associazione ambientalista - fondata dalla biologa marina Mariasole Bianco – esprime e sviluppa attraverso progetti di conservazione e valorizzazione dell’ambiente marino, seguendo un percorso incentrato sulla sensibilizzazione, la creatività e l’educazione ambientale. Una mission comune che prenderà forma durante questo appuntamento, per un mare più pulito e dire no alla plastica. In precedenza, il brand ha supportato un progetto dell'associazione rivolto ai bambini. Nella serata di domani fornirà ai locali i bicchieri in bioplastica. Inoltre, North Sails è impegnata anche nella ricerca e sviluppo di materiali innovativi e sostenibili con cui realizzare i suoi capi, con l'uso, ad esempio, di materiali riciclati. Elisa Riva, Marketing Manager di North Sails, a margine della conferenza stampa, ha spiegato: «Nelle ultime tre stagioni, a partire dall'estate 2018, c'è stato un cambio nella comunicazione di North Sails mentre, per quanto riguarda il prodotto, siamo al lavoro per sviluppare materiali sostenibili per i nostri capi. Puntiamo a dare maggiormente risalto al messaggio di sensibilizzazione verso l'ambiente e il mare piuttosto che alle campagne di prodotto. Il presidio dei media è a 360 gradi, coprendo stampa, affissioni, cinema, digital e social network». Inoltre, l'azienda supporta, oltre a Worldrise, anche altre associazioni, come 10 Rivers 1 Ocean di Alex Bellini e York Hovest. L'1% dei ricavi di North Sails è devoluto alla Ocean Family Foundation. La creatività delle campagne del marchio è interna mentre la produzione è della spagnola Hunter & Gatti. Pianifica Omni@. Il fatturato dell'azienda nel 2018 ammonta a 40 milioni di euro, di cui il 15% viene investito in attività di comunicazione.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI