• Programmatic
  • Engage conference

12/03/2020

Fondazione Buzzi, on air e online la campagna di Coo’ee

La creatività dell'agenzia guidata da Mauro Miglioranzi sostiene la raccolta fondi attiva per garantire migliori cure mediche ai bambini.

Mauro Miglioranzi

Mauro Miglioranzi

È on air e online la campagna pubblicitaria della Fondazione dell’Ospedale dei Bambini Buzzi, realizzata da Coo’ee. Un progetto di comunicazione a supporto della campagna sociale che promuove la raccolta fondi attiva per sostenere la Fondazione e le sue attività per il futuro dei bambini. L’obiettivo è far conoscere l’impegno della Fondazione Buzzi per il futuro e la salute dei bambini, che sosterrà la costruzione del nuovo padiglione di sette piani che si collegherà all’ospedale già esistente. Il concept creativo dell'agenzia guidata dal CEO Mauro Miglioranzi ruota attorno alla gravità, intesa sia come la forza magnetica che regola i meccanismi dello spazio, ma anche come la gravità della situazione, relativa alle malattie e ai problemi che tanti bambini sono costretti ad affrontare ogni giorno. Per questo il progetto descriverà il Buzzi come un mondo in totale assenza di gravità. Lo spot tv invece descrive il sogno di un bambino. Quello di andare nello spazio e di essere nella sua cameretta a immaginarlo, senza dover pensare ai problemi della degenza e delle terapie che deve affrontare. Il tema è lo spazio: una condizione di distrazione fantastica e stimolante, che vuole avverare i sogni di ogni bambino. La pianificazione media, gestita da Acone Associati insieme a Negri Firman, è intensa e su larga scala: sponsorizzazioni web e digital, passaggi in tv e radio su La7, Rai, Canale 5, Mediafriends, Sky e Radio Italia TV. La pubblicità su stampa sta coinvolgendo testate come Vogue, Vanity Fair, DonnaModerna, Tu Style, e quotidiani come Il Sole 24 Ore, La Repubblica, Il Giorno, La Stampa, Il Corriere della Sera, Milano e Finanza, Il Fatto Quotidiano. Elevata densità anche per le affissioni fisse e dinamiche, che sono suddivise tra spazi metro, pensiline digitali, bus, tram, ledwall a Milano e in luoghi centrali come Alzaia Naviglio Grande, Arco della Pace, Corso Como, Piazza San Babila, Piazzale Cadorna e Corso Venezia, maxi e medi formati illuminati, e un maxi formato in Piazza Gae Aulenti.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI