• Programmatic
  • Engage conference

13/12/2019
di Cosimo Vestito

ACI lancia una campagna digitale per stimolare la cultura della guida

Sui social e su YouTube una mini-serie di otto video realizzata con il gruppo di influencer “Le Coliche”

Screenshot-54.png

Automobile Club d’Italia ha lanciato una campagna web, sui principali social e sulle grandi testate online, per stimolare la “Cultura della Guida". La comunicazione consiste in una mini-serie di 8 video realizzata con il gruppo di influencer “Le Coliche”, che si completerà entro la fine dell’anno, destinata al canale ACI su YouTube e su tutte le piattaforme social. L’obiettivo è far comprendere che guidare significa conoscere, imparare, rispettare regole che sono per la sicurezza di tutti. ACI intende sensibilizzare a una guida consapevole, iniziando a ricordare gli 8 principali comportamenti suggeriti dalla “Coscienza di ACI” (#coscienzaaci): come si impugna e usa il volante, come ci si siede alla guida e si trasportano i bagagli, l’importanza del saper effettuare una frenata di emergenza, l’avere gli pneumatici adeguati (estate-inverno) ed in buono stato, l’essere sempre concentrati alla guida, la valutazione delle condizioni della strada e del meteo, l’uso del giubbotto e del triangolo per gestire un’avaria o l’incidente. https://www.youtube.com/watch?v=N55BfIYoTws Una sit-com con finalità informative è lo strumento scelto da ACI, con il linguaggio, la velocità e il mood tipici del web, per raggiungere i 34 milioni di automobilisti italiani. Le 8 tematiche di base, selezionate con l’ausilio della Scuola di Guida Sicura di ACI di Vallelunga, sono affrontate grazie a “Le Coliche”, coppia di influencer e youtuber, che utilizzando divertenti paradossi aprono la strada all’intervento finale di un istruttore di guida sicura, che in qualità di coscienza positiva che accompagna in auto i protagonisti illustra il comportamento corretto. “La Campagna deriva dalla constatazione di ACI di come il web, sul quale ognuno di noi cerca costantemente informazioni su ogni argomento, tratti il tema della guida con consigli non chiari quando non errati, quasi mai espressi da persone realmente competenti – afferma Ludovico Fois, responsabile Comunicazione e Consigliere per le Relazioni Esterne e Istituzionali di ACI – L’obiettivo è costruire una vera e propria “library” dove trovare le giuste informazioni, sempre consultabile gratuitamente, certificata dai professionisti del nostro Centro di Guida Sicura di Vallelunga. Con l’augurio – prosegue Fois – che si stimoli l’ambizione alla buona guida e, perché no, la volontà a frequentare gli utili e specifici corsi”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI