• Programmatic
  • Engage conference

di Andrea Di Domenico

Integral Ad Science: ecco IAS Signal, la nuova piattaforma di reportistica sulla media quality

Nuovo design e funzionalità avanzate per offrire un maggiore controllo dei loro investimenti pubblicitari digitali

IAS_Signal_Social_Logo.jpg

IAS Signal: si chiama così la nuova piattaforma di reportistica di IAS-Integral Ad Science, appena lanciata in tutto il mondo dalla società specializzata nella misurazione della qualità dei media digitali. Grazie a lei, IAS promette di offrire a inserzionisti ed editori un accesso più agevole e completo a tutto ciò che serve per un maggiore controllo degli investimenti in pubblicità online.


Leggi anche: VIEWABILITY, COME SI COMPORTA L'ITALIA? I NUOVI DATI IAS


IAS Signal è l'ultima innovazione di prodotto della società e incorpora diversi aggiornamenti per la gestione della media quality, tra cui:

  • Un nuovo design dell'interfaccia utente (UI) con navigazione avanzata per accedere facilmente ai dati e agli insight di cui i clienti hanno bisogno. 
  • Dashboard e preferenze della landing page che offrono agli inserzionisti la flessibilità di focalizzarsi sulle metriche che contano di più per loro.   
  • Nuove funzionalità di reporting per gli inserzionisti, inclusi grafici dei trend e filtri di benchmark avanzati; funzionalità di data export per scaricare i report in un unico file di facile utilizzo e una dashboard per viewability e time-in-view, per un quadro completo delle performance della campagna.

"IAS Signal è la nuova evoluzione della nostra innovativa piattaforma di reporting, che introduce un nuovo design e funzionalità avanzate per aiutare gli inserzionisti e gli editori a massimizzare la media quality", ha affermato Lisa Utzschneider, Ceo di IAS. "Il lancio di IAS Signal pone solide basi per le nostre future innovazioni di prodotto, poiché continuiamo a fornire insight utili e valore per i nostri clienti".

IAS Signal riunisce anche i recenti aggiornamenti alla gestione delle campagne e alle funzionalità di tagging. L’obiettivo è di permettere ai clienti di lanciare e misurare le loro campagne in modo più rapido ed efficiente. Con una nuova visualizzazione unificata per le campagne globali presto disponibile, i clienti otterranno una flessibilità ancora maggiore per confrontare le performance su più account e zone, attivare filtri di dati personalizzati specifici per la loro attività e accedere facilmente a insight completi attraverso le loro campagne. Inoltre, IAS Signal incorporerà report più granulari per le campagne in programmatic, con insight fruibili che i clienti possono utilizzare per ottimizzare facilmente le campagne on air e analizzarne le performance.

Le potenzialità della nuova piattaforma sono confermate nella nota stampa dal colosso della farmaceutica GlaxoSmithKline. "IAS continua a innovare in materia di media quality e la nuova piattaforma IAS Signal fornisce gli insight di cui abbiamo bisogno per supportare i nostri clienti nell'attività media globale", ha affermato Colin Kurth, Head of Biddable Media, PlatformGSK. "Ora possiamo facilmente comprendere la qualità del nostro investimento pubblicitario attraverso la presenza globale di GSK, affrontare meglio il brand risk e massimizzare davvero le performance della nostra campagna".

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI