• Programmatic
  • Engage conference

26/11/2019
di Simone Freddi

Criteo collabora con Pixalate per garantire più protezione agli investimenti degli inserzionisti

La partnership rafforza ulteriormente la soluzione della piattaforma pubblicitaria per il rilevamento del traffico non valido in tutti i suoi prodotti

La piattaforma pubblicitaria Criteo ha annunciato una partnership globale con Pixalate, la soluzione multipiattaforma specializzata nel rilevamento e prevenzione delle frodi pubblicitarie. In un contesto in cui il traffico non valido continua a tormentare il settore pubblicitario, l'azienda francese si impegna dunque a fare ulteriori investimenti che garantiranno una maggiore protezione contro il traffico non umano e le inventory di scarsa qualità. Attraverso questa partnership, Pixalate integrerà il motore di rilevamento di traffico non valido già esistente nella piattaforma di Criteo, contribuendo a garantire ai propri inserzionisti che i media acquistati da loro siano visti da utenti umani con intenti veri. Pixalate, un servizio accreditato del Media Rating Council per il rilevamento e la filtrazione del SIVT ("Sophisticated Invalid Traffic") su web desktop e mobile, mobile in-app e pubblicità OTT/CTV, lavorerà insieme a Criteo come soluzione antifrode in tutta la suite di prodotti e canali di Criteo. Inoltre, lo strumento Pixalate Media Rating Terminal (MRT) verrà aggiunto all'arsenale di misure e servizi di protezione di Criteo. "La partnership di Criteo con Pixalate è un altro passo importante nel nostro costante impegno nel fornire l’inventory della migliore qualità ai nostri partner”, afferma in una nota Alberto Torre, managing director di Criteo Italia. “Il traffico non valido è un problema attuale del settore che non può essere risolto da soli. Alleandoci con il fornitore migliore, siamo in grado di stabilire livelli aggiuntivi di protezione insieme ai nostri potenti strumenti e protocolli sia in ambienti pre-offerta che post-offerta”. Storicamente attiva nel mondo del retargeting, Criteo si sta riposizionando come piattaforma tecnologica a tutto tondo per la pubblicità online. Nelle scorse settimane l'azienda francese ha annunciato la nomina del nuovo Ceo Megan Clarken, veterana di Nielsen, entrata in carica il 25 novembre.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI