WhatsApp cresce: nel giorno del suo 5° compleanno annuncia servizi Voice

L’app pronta a lanciare il guanto di sfida a Skype & Co. A dichiararlo il ceo Jan Koum al MWC 2014, che rispetto alla questione Facebook aggiunge: «Siamo allineati, condividiamo la stessa mission»

di Teresa Nappi
24 febbraio 2014
Jan Koum - WhatsApp
Jan Koum (foto Celebritynetworth.com)

«La mission di WhatsApp non cambierà e rimarrà gestito autonomamente». Queste le promesse ribadite dal fondatore e ceo dell’app mobile, Jan Koum, intervenuto stamattina al Mobile World Congress di Barcellona, commentando l’acquisizione della società da parte di Facebook per 19 miliardi di dollari. «Per continuare ad avere successo dovrà davvero restare indipendente. Con Facebook siamo allineati e condividiamo il desiderio di rendere il mondo più connesso», aggiunge Koum. Gli utenti attivi mensili di WhatsApp al momento sono 465 milioni, circa 330 milioni gli utenti giornalieri. E 15 milioni sono gli utenti che si sono aggiunti nell’ultima settimana. Segno che non si sono fatti condizionare dai timori per l’acquisizione di Facebook.

Questo non vuol dire però rinunciare a crescere e ad ampliare gli orizzonti. Ecco allora l’ultima innovazione annunciata proprio da Koum a Barcellona per WhatApp: offrirà ai propri utenti anche servizi “voce”.

In poche e semplici parole, dunque, WhatsApp lancerà a breve la propria sfida al colosso Skype e ad altri servizi tipo Viber per le telefonate via internet.

La possibilità di chiamare gratuitamente, sfruttando la rete internet, sarà disponibile a partire dal secondo trimestre di quest’anno. La novità rappresenta un’offensiva ancora più agguerrita a simili servizi di comunicazione e anche una boccata d’ossigeno dopo il pesante disservizio che la chat ha avuto nel week-end.

La concorrenza non è solo a Skype di Microsoft, ma anche al BlackBerry Messenger (che da oggi è disponibile pure per gli utenti Windows Phone) e Viber, appena comprata dal colosso giapponese dell’e-commerce Rakuten per 900 milioni di dollari.

Gli utenti attivi mensili di WhatsApp, ha aggiunto Koum, al momento sono 465 milioni, circa 330 milioni gli utenti giornalieri. E 15 milioni sono gli utenti che si sono aggiunti nell’ultima settimana. Segno che non si sono fatti condizionare dai timori per l’acquisizione di Facebook.

Insomma, un bel modo di festeggiare i suoi primi cinque anni: WhatsApp è stata infatti fondata il 24 febbraio 2009.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.