Nuovo formato mobile per Quantum Native Solutions, che punta su tecnologia e AI

Suzuki è il primo brand ad usare Prism, la nuova tipologia di annuncio in-feed e 100% custom made che permette all’utente di visualizzare il contenuto attraverso una narrazione che offre un’esperienza interattiva

di Caterina Varpi
01 febbraio 2017
Prism_Quantum

Quantum Native Solutions lancia Prism, nuovo formato native in-feed interamente mobile.

Per rispondere alla crescente richiesta del mercato di nuove soluzioni pubblicitarie sempre più performanti e adatte all’user experience da mobile, la società presenta un formato fullscreen capace di creare una connessione tra publisher, advertiser e utente finale.

Il contenuto viene, infatti, visualizzato attraverso una narrazione che offre un’esperienza interattiva, un mix di testi, immagini, video e link per raccontare la storia e il messaggio del brand senza ostacolare la navigazione dell’utente.

«Se il formato native è tra i più apprezzati dagli advertiser e dagli utenti, Prism ne è l’evoluzione: una soluzione innovativa che, attraverso un microsito web sviluppato in ottica native, è in grado di creare storie multimediali chiaramente orientate ad incentivare l’interazione con gli utenti. In particolare, solo con un “tap” viene mostrata una pagina in cui all’interno trovano spazio un video, una gallery di immagini e una call to action, il tutto creato fianco a fianco con il brand e 100% custom made», spiega Alessandro Ceratti, Head of Quantum Native Solutions Italia.

«Il primo anno di Quantum è stato sicuramente un successo e ci aspettiamo di replicarlo ulteriormente nel 2017 – racconta Ceratti, contattato da Engage. – Quest’anno abbiamo puntato molto sulla tecnologia per offrire un servizio di qualità in linea con gli editori presenti sul nostro marketplace. Il mercato ha ancora molto bisogno di educational per quanto riguarda la reale definizione di native advertising e Quantum sta operando proprio in questa direzione prendendo parte anche a diversi tavoli di lavoro sul tema».

Il nuovo formato è la prima delle novità che saranno presentate quest’anno: «Le novità per il 2017 sono molte e saranno principalmente legate alla piattaforma e ai formati. Quest’anno punteremo ancora molto sulla tecnologia e sull’Intelligenza Artificiale della piattaforma con tecniche di analytics sempre più approfondite. Inoltre, in un’ottica di ulteriore sviluppo commerciale, apriremo nuove country a livello europeo che sicuramente potranno beneficiare del nostro marketplace».

Alessandro Ceratti
Alessandro Ceratti

Grazie alla sinergica collaborazione tra la società, in Italia dal 2015 e parte di AdUx (leggi l’articolo sul Gruppo), e Brand Portal, Suzuki è stato il primo brand ad aver scelto di utilizzare Prism nella campagna promozionale per raccontare il modello Ignis in modo coinvolgente per gli utenti, ottenendo buoni risultati in termini di engagement, di visite al sito e di visualizzazioni del video (leggi l’articolo sulla campagna).

«Eravamo alla ricerca di un formato unico nel suo genere in grado di coinvolgere gli utenti mobile senza essere troppo invasivo e Prism è stata la risposta – commenta Francesco De Guido, Amministratore Delegato di Brand Portal. – Attraverso questo formato native in-feed di Quantum siamo riusciti a veicolare il messaggio su un numero elevato di editori in target, integrandoci alla perfezione con il look&feel dei siti così da apportare un valore aggiunto alla user experience degli utenti. I risultati sono stati più che positivi sia in termini di visualizzazione del video che di visite al nostro sito».

Brand-Portal-De-Guido
Francesco De Guido

«Secondo gli ultimi dati Audiweb, gli italiani che navigano in rete sono 30 milioni e, se nel giorno medio risultano circa 11 milioni gli utenti online da pc, i numeri raddoppiano quando ci si riferisce al mobile, con 20 milioni di italiani collegati. Un brand innovativo come Suzuki, che ha sempre avuto una particolare attenzione nei confronti della tecnologia, ha compreso l’importanza di scegliere una soluzione pubblicitaria in grado di coinvolgere totalmente i mobile surfers», conclude Ceratti.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.