Gruppo VéGé punta sul proximity marketing e introduce la tecnologia beacon nei supermercati

E’ partito il primo progetto test in Italia per l’utilizzo di questo strumento nei supermercati impiegato già da realtà quali COIN/OVS, Mondadori, Stroili, Adidas

di Caterina Varpi
22 maggio 2015
Giorgio-Santambrogio-Gruppo-VéGé
Giorgio-Santambrogio-Gruppo-VéGé

Gruppo VéGé, organizzazione della Grande Distribuzione, ha annunciato durante Linkontro Nielsen l’avvio del primo progetto test in Italia per l’utilizzo della tecnologia Beacon nei supermercati. Nel nostro Paese al momento, l’adozione di questo strumento nelle catene della Grande Distribuzione è limitata ai casi di COIN/OVS e realtà come Mondadori, Stroili, Adidas tramite piattaforme come Checkbonus, mentre negli USA è usata da colossi del retail come Wallmart, Safeway, Giant Eagle e Marsh Supermarket che si sono spinti a estendere l’interattività di iBeacon agli smartwatch.

Il punto di forza di questo progetto è la semplicità di fruizione che deriva dall’utilizzo dello smartphone, dispositivo che in Italia ha raggiunto una penetrazione pari al 66,6% della popolazione tra i 16 e 54 anni. I dispositivi Beacon, infatti, sono sensori Bluetooth che rilevano a distanza la presenza e la posizione degli smartphone, avviando con essi uno scambio di dati. In tal modo, il punto vendita è in grado di interagire con il cliente mentre si sposta tra le corsie, fornendogli informazioni sui prodotti e segnalandogli novità e promozioni, anche personalizzate direttamente sul proprio smartphone.

Per la fase di test, la prima in un supermercato italiano, Gruppo VéGé ha selezionato il punto vendita a insegna Dimeglio a Crevalcore (Bologna) che fa capo all’impresa mandante Market Ingross. I Beacon installati hanno iniziato da qualche settimana a trasmettere agli iPhone e agli smartphone Android i coupon digitali dei prodotti in promozione.

Per usufruire di questa tecnologia è sufficiente scaricare l’app Delizie VéGé e ricordarsi di attivare la connessione Bluetooth all’entrata del punto vendita. La sperimentazione in corso permetterà a Gruppo VéGé di valutare la risposta dei clienti e, conseguentemente, di programmare tempi e modalità dell’estensione del progetto a tutto il network di vendita.

«Essere in anticipo sui tempi cavalcando l’onda dell’innovazione è una nostra prerogativa da oltre 50 anni, e ne siamo giustamente fieri – dichiara Giorgio Santambrogio, amministratore delegato di Gruppo VéGé. – L’obiettivo di questo nuovo progetto è rafforzare, ancora una volta, il rapporto di fiducia che ci lega al cliente, fornendogli una customer experience integrata e lean che si materializza in un servizio ancora più diretto, personalizzato e tempestivo, che lo raggiunga quando più ha bisogno di un consiglio su cosa acquistare al miglior prezzo».

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.