• Programmatic
  • Engage conference

20/05/2019
di Lorenzo Mosciatti

Google, stop agli aggiornamenti Android per Huawei

Il blocco riguarderà solo i nuovi apparecchi e non i dispositivi già esistenti

Google ha deciso di non fornire più a Huawei i suoi servizi adeguandosi alla linea dettata dall'amministrazione Trump, in guerra con il colosso cinese. Mountain View ha infatti reso noto ieri sera di aver sospeso ogni attività portata avanti con il colosso tecnologico cinese, dopo che l'amministrazione Trump ha inserito l'azienda cinese nella lista nera vietandone l'uso per motivi di sicurezza nazionale, ultimo capitolo dello scontro commerciale tra i due paesi. Gli smartphone e i tablet Huawei venduti al fuori dalla Cina perderanno da oggi l'accesso agli aggiornamenti di Android, il sistema operativo di Google, così come di servizi come Google Play Store, YouTube e Gmail. In realtà il blocco riguarderà solo i nuovi apparecchi e non dunque i dispositivi già esistenti. "Huawei continuerà a fornire aggiornamenti di sicurezza e servizi post-vendita a tutti gli smartphone e tablet Huawei e Honor esistenti, coprendo sia quelli già venduti sia quelli in stock a livello globale”, ha affermato la società. “Come uno dei principali partner globali di Android, abbiamo lavorato a stretto contatto con la loro piattaforma open source per sviluppare un ecosistema che ha avvantaggiato sia gli utenti sia l’industria. Continueremo a costruire un ecosistema software sicuro e sostenibile al fine di fornire la migliore esperienza a tutti gli utenti a livello globale”. Oltre a Google, altre aziende tecnologiche statunitensi hanno interrotto la collaborazione con Huawei, da Intel a Qualcomm, da Xilinx a Broadcom.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI