Google, allo studio una nuova funzionalità per bloccare gli annunci pesanti su Chrome

BigG sta lavorando a una funzione in grado di bloccare il caricamento di inserzioni che utilizzano troppe risorse di sistema, come la banda e la potenza di elaborazione della Cpu

di Caterina Varpi
05 luglio 2019
chrome-logo

Prosegue l’impegno di Google contro gli annunci invasivi. Dopo aver annunciato l’introduzione in tutto il mondo del filtro anti-pubblicità intrusiva su Chrome per l’8 luglio (ne abbiamo parlato qui), Mountain View annuncia che presto ci sarà un’ulteriore novità sul suo browser.

BigG, infatti, sta lavorando a una funzione, chiamata provvisoriamente Heavy Ad Intervention, in grado di bloccare il caricamento di inserzioni che utilizzano troppe risorse di sistema, come la banda e la potenza di elaborazione della Cpu.

Più nello specifico, il filtro bloccherà annunci che occupano lo 0,1% dell’utilizzo della larghezza di banda, lo 0,1% dell’utilizzo della Cpu al minuto e lo 0,1% del tempo complessivo della Cpu. Al momento, sono state fissate queste soglie: più di 60 secondi di utilizzo della Cpu e più di 4 Mb per il traffico.

Il contenuto dell’inserzione sarà sostituito da un messaggio personalizzato accompagnato dal pulsante Dettagli, sul quale sarà possibile cliccare per saperne di più.

I lavori su tale funzione sono ancora alle fasi iniziali.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.