Google aiuta gli editori a promuovere i paywall: stop al “First Click Free”

Da questa settimana, i publisher non saranno più obbligati a fornire un minimo di tre articoli gratuiti al giorno sulle piattaforme di Big G. In cantiere anche altre novità

di Alessandra La Rosa
02 ottobre 2017
google-600x348.jpg

Nuovo passo avanti di Google in direzione degli editori.

Big G ha annunciato di aver avviato una serie di novità volte ad aiutare i publisher a promuovere gli abbonamenti, tra cui la dismissione della politica del “First Click Free”.

“Se le ricerche hanno dimostrato che le persone si stanno sempre più abituando a pagare per le notizie, d’altro canto il processo a volte scocciante di registrarsi per effettuare un abbonamento può essere un deterrente. Non è il massimo per gli utenti o per gli editori di news che vedono gli abbonamenti come una fonte sempre più importante di ricavi”, spiega Richard Gingras, VP News di Google, in un blog post.

Per questo motivo, Google starebbe consultandosi con gli editori per trovare un modo di supportarne gli abbonamenti.

Il primo passo è la sostituzione del “First Click Free” con il “Flexible Sampling”. La politica del First Click Free richiedeva agli editori di fornire un minimo di tre articoli gratuiti al giorno tramite Google Search e Google News, prima di mostrare il paywall agli utenti, e sarà dismessa a partire da questa settimana. Al suo posto, ai publisher verrà data la libertà di scegliere quanti contenuti gratuiti offrire prima degli articoli a pagamento.

Nel lungo termine, Google studierà anche una suite di prodotti e servizi per aiutare gli editori di notizie a raggiungere nuovi lettori, spingere gli abbonamenti e far crescere i ricavi.

“Stiamo anche cercando di capire come possiamo semplificare il processo di acquisto e rendere semplice per gli utenti di Google acquisire il massimo rendimento dai loro abbonamenti su tutte le piattaforme di Google”, aggiunge il manager sul blog.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.