Google aggiorna Panda. Mamadigital: «Nessun problema se la strategia Seo è costruita sulla qualità»

Simone Rinzivillo, CTO e Co-founder della new media agency specializzata in search marketing, commenta l’aggiornamento dell’algoritmo e fa il punto su come evolve la strategia Sem

di Roberta Simeoni
06 giugno 2014
Simone Rinzivillo - Mamadigital
Simone Rinzivillo

Nei giorni passati Matt Cutts, head of Webspam di Google, ha annunciato l’aggiornamento Panda 4.0 via Twitter, notizia che ha destato l’attenzione degli specialisti del search marketing di tutto il mondo.

La domanda a questo punto è: come evolvono le strategie di search engine optimization alla luce dell’aggiornamento?

Ne abbiamo parlato con Simone Rinzivillo, CTO e Co-founder di Mamadigital, new media agency specializzata in search marketing e comunicazione online.

«L’aggiornamento Panda 4.0 è uno dei tanti update fatti da Google durante l’anno, in questo caso ancora volto a gestire la qualità dei contenuti che il motore di ricerca indicizza – precisa in primis Rinzivillo -. Siti con contenuti di bassa qualità sviluppati con il solo obiettivo di posizionarsi nei risultati sono stati declassati a favore di quelli che ospitano contenuti che risultano interessanti ed utili a soddisfare le ricerche degli utenti. Obiettivo, questo, da sempre perseguito da Google che continua a chiedere agli esperti maggiore attenzione sulla qualità e l’utilità dei contenuti pubblicati. Sebbene l’annuncio di Matt Cutts abbia generato un evidente fermento nel settore, in realtà non deve preoccupare chi della qualità dei contenuti ha fatto il perno intorno al quale costruire la propria strategia digitale».

«Quando parliamo di “qualità” – continua il CTO di Mamadigital – ci riferiamo a diversi fattori che contraddistinguono un sito web, da un impatto grafico volto all’usabilità a contenuti inediti e in grado di stimolare e coinvolgere l’audience. L’attenzione posta nei confronti dell’utente è il principale metro di giudizio di Google che mira, già dalle prime realease di Panda, a premiare quei siti che assumono una posizione user focused».

Fatti salvi questi essenziali ma sostanziali concetti, viene naturale chiedersi però se le strategie Seo saranno sempre condizionate dagli eventuali cambi di algoritmo di Google e come a questo, un attore del search marketing così affermato come Mamadigital, risponde in termini di approccio.

«Il digital marketing è in continua trasformazione – spiega allora Rinzivillo -. Il nostro è da sempre, necessariamente, un approccio volto ad interpretare le innovazioni e ad anticipare gli eventi, permettendo al team di Mamadigital di essere costantemente aggiornato e in linea con le evoluzioni dei canali digitali, prime fra tutte quelle di Google. Negli ultimi anni Google ha enfatizzato molto l’attenzione al contenuto e alle strategie di sviluppo della popularity online, tuttavia questo non deve distogliere l’attenzione dall’aspetto tecnico e tecnologico che è da sempre l’altro nodo cruciale della presenza nei risultati di ricerca di ogni sito. Oggi quando si delinea una strategia Seo si deve pensare a un piano di azioni integrate che prevedono, accanto alle ottimizzazioni tecniche, attività editoriali il presidio dei canali Social e azioni di digital pr per lo sviluppo della popularity online. Le relazioni digitali diventano fondamentali per coinvolgere l’audience dei brand e veicolare contenuti ottimizzati in ottica Seo sulle diverse piattaforme, editoriali e social. L’aumento delle citazioni esterne da parte di siti di qualità si tradurrà in un aumento di popolarità online e in una migliore presenza nei risultati di ricerca».

Convinti dell’importanza del ruolo rivestito da ogni singolo fattore della comunicazione digitale, il cuore della proposta della new media agency ruota intorno al concetto di Universal Optimization, un approccio integrato che nel tempo si rivela efficace a valorizzare una sana presenza online dei brand.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.