Gli shoppable video di Shaa scelti da Patrizia Pepe per il lancio di Whatever

Nell’intro-page interactive cross-device del marchio di moda l’utente ha la possibilità di visualizzare il video dell’ultima campagna e esplorare, all’interno del video stesso, le gallery dei prodotti della linea. Poi, con un click, giungere alla pagina dedicata all’acquisto del singolo prodotto

di Caterina Varpi
12 aprile 2016
Shaa_Patrizia-Pepe

Negli ultimi mesi l’attenzione verso gli shoppable video è cresciuta sensibilmente ultimi anni, grazie a una serie di vantaggi capaci di ridurre in maniera significativa i click verso l’acquisto: vedo – clicco – compro.

Inoltre il video interattivo offre importanti tassi di engagement che portano al coinvolgimento attivo di un utente su due tra quelli raggiunti dal filmato.

L’expertise sui video interattivi di Shaa, sviluppata per numerosi progetti che hanno interessato clienti di vari settori merceologici, ha portato nel corso del tempo a sviluppare call to action per l’ingaggio iniziale dell’utente e soluzioni di delivery su qualsiasi device, sia desktop sia mobile.

«Ma noi siamo andati ancora un passo avanti dice Luca Sepe, ceo di Shaa. – Ci siamo chiesti come riuscire a dare maggiore visibilità ad un prodotto di comunicazione così innovativo ed efficace e allo stesso tempo intercettare un numero di utenti sempre più significativo».

Luca-Sepe-SHAA-SHAADV
Luca Sepe

A questa nuova sfida la società ha risposto con un’offerta di prodotti advertising interattivi cross-device erogati in formati standard come il 300×250, il masthead, la strip o la intro-page dove tutte le azioni utente vengono registrate andando a comporre il principale indice di performance, l’interaction rate (IR). Tutto questo è stato possibile per mezzo della tecnologia proprietaria e di tutti gli investimenti sullo sviluppo dei prodotti. Queste soluzioni sono state scelte anche recentemente da Patrizia Pepe per comunicare la sua recente capsule collection “Whatever”.

Nell’intro-page interactive cross-device di Patrizia Pepe l’utente ha la possibilità di visualizzare il video dell’ultima campagna e contemporaneamente esplorare, all’interno del video stesso, le gallery dei prodotti della linea. Poi, con un click, giungere alla pagina dedicata all’acquisto del singolo prodotto.

A questo formato è stato abbinato un 300×250 carousel, un prodotto adv realizzato sulla base del formato standard in pagina ma che presenta al suo interno una gallery interattiva, dove l’utente può scoprire i diversi prodotti o essere portato sulle pagine Instagram della casa di moda.

Le performance ottenute confermano l’efficacia del prodotto: 5% di CTR e un tasso d’interazione pari all’8%.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.