ComScore e Google insieme per offrire dati di audience in tempo reale

La soluzione comScore vCE sarà disponibile per i clienti DoubleClick su tutti gli schermi per i formati Video e Display. L’annuncio ha già riscosso ampio consenso tra operatori del mercato e investitori

di engage
13 febbraio 2014
comscore

ComScore e Google firmano una partnership per offrire agli investitori pubblicitari la possibilità di misurare facilmente e migliorare in tempo reale le campagne di display advertising.

Grazie all’accordo, la soluzione comScore validated Campaign Essentials (vCE) sarà integrata nella piattaforma di gestione degli ads di DoubleClick: in questo modo tutti i clienti DoubleClick potranno accedere ai dati aggiornati in tempo reale forniti dalla soluzione di validazione e di ottimizzazione in-flight delle campagne online – validated Campaign Essentials.

Le metriche di comScore vCE, infatti, saranno integrate direttamente nel server di DoubleClick che editori e investitori usano per deliverare i propri ads. Entro la fine dell’anno la soluzione sarà disponibile negli Stati Uniti per gli ad display e video desktop-based ed è previsto un ampliamento che coinvolgerà anche il mobile e il cross-platform. Al completamento del suo sviluppo, comScore e Google prevedono di chiedere congiuntamente l’accreditamento MRC per il servizio.

Tanti i vantaggi offerti all’ecosistema del settore media. Innanzitutto un’elevata facilità d’uso: i dati vCE infatti saranno disponibili all’interno della piattaforma DoubleClick, permettendo agli inserzionisti e agli editori di misurare le campagne con un singolo click. Poi, metriche confrontabili cross-screen: nella piattaforma DoubleClick saranno integrate anche delle metriche confrontabili di audience delivery cross-screen – come la reach, la frequency e il GRP – basate su comScore vCE. Questo fornirà ai clienti accesso immediato a dei dati affidabili che sono direttamente confrontabili con quelli della Tv e degli altri media tradizionali. Infine, gli insights in tempo reale, grazie a cui marketer e editori potranno migliorare le performance delle campagne.

L’annuncio ha già riscosso ampio consenso tra gli operatori del mercato e i principali investitori pubblicitari tra cui Kellog Company, Starcom MediaVest Group, IPG Mediabrands e Condé Nast.

 

 

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.