Tracy Hutchinson di Brightcove presenta Video Marketing Suite

La società, attiva in oltre 70 Paesi e che vanta più di 5.000 clienti, è operativa in Italia attraverso partner. La suite comprende tecnologie per i video che lavorano in modo sinergico per massimizzare il ROI degli investitori

di Teresa Nappi
27 novembre 2014
Tracy-Hutchinson-Brightcove-Video-Marketing-Suite
Tracy Hutchinson

Brightcove, fornitore a livello globale di servizi cloud per il video quotato al NASDAQ, ha presentato oggi, 27 novembre a Milano, la propria Video Marketing Suite che aiuta gli operatori di marketing ad aumentare la riconoscibilità delle marche, il coinvolgimento dei clienti potenziali e la conversione attraverso i video.

«Abbiamo deciso di comunicare con più forza la nostra offerta in Italia perché oggi il mercato ci sembra particolarmente maturo e propenso a cogliere le opportunità che la nostra piattaforma offre», ha spiegato in conferenza stampa Tracy Hutchinson, Senior Director Digital Marketing Business Unit di Brightcove in EMEA e LATAM.

La Video Marketing Suite di Brightcove si presenta come una soluzione completa di tecnologie pensate per soddisfare le esigenze dei brand. Grazie all’unione delle più avanzate soluzioni di video management, video marketing e marketing analitico consente ai brand di massimizzare il numero di potenziali clienti raggiunti e il ROI delle loro campagne video con un’unica soluzione. Non solo: grazie alla possibilità offerte dalla tecnologia, la Suite permette un’integrazione diretta con i canali ufficiali dei marchi, privilegiando landing page, pagine social ufficiali ed e-commerce del brand, senza disperdere il contenuto in piattaforme che di fatto sono una vetrina per tutti come YouTube, entro le quali il contenuto si disperde e non influisce in modo significativo sulle conversioni. «Se poi consideriamo anche che, secondo studi accreditati, gli utenti che guardano video mostrano un 85% di propensione in più all’acquisto e che un video in landing page può garantire una crescita delle conversioni fino al 75%, è chiaro quanto la nostra soluzione possa considerarsi una risposta ottimale per misurare con dati alla mano la crescita del ROI».

Questo tipo di consapevolezza è propria anche dei brand del Made in Italy, spiega ancora la manager, che sottolinea come si mostrano ormai consapevoli del fatto che raccontarsi, creare contenuti per gli utenti sia la strada migliore per riuscire a raggiungere concreti risultati.

Il video, anche nel nostro Paese, è in effetti cresciuto rapidamente fino a diventare una delle componenti più importanti del marketing mix. Il suo sviluppo impressionante è determinato in gran parte dal cambiamento dei modelli di consumo dal testo ai “rich media” (i formati pubblicitari che appaiono sopra una pagina di un sito durante la navigazione), ma anche dai cambiamenti dirompenti nel comportamento dei consumatori verso un’esperienza d’acquisto autogestita, guidata dai contenuti, oltre che dall’esplosione tecnologica che ha trasformato il ruolo del marketing, diventato la guida primaria della domanda digitale.

Come risultato, chi opera nel marketing digitale ha bisogno di soluzioni integrate, che siano interoperabili e che li aiutino a gestire tutti i loro contenuti di marketing e le attività di generazione della domanda.

Video Marketing Suite di Brightcove soddisfa queste esigenze con un’offerta completa di tecnologie per i video coniugando soluzioni avanzate che permettono ai marketing manager di massimizzare il ROI. Video Marketing Suite contiene per esempio la piattaforma video online Brightcove Video Cloud e Video Cloud Live, Brightcove Gallery, una serie di integrazioni software per la gestione delle attività di marketing, tra cui un nuovo componente Brightcove Cloud Component for Oracle Eloqua.

Ecco come funziona la piattaforma Brightcove:

In particolare, Brightcove Gallery è la nuova soluzione che consente ai responsabili marketing di creare facilmente – con un unico strumento – esperienze coinvolgenti e immersive di Video Portal con best practice di SEO, responsive design, condivisione social e conversione, con la possibilità di implementazione e aggiornamento in pochi minuti. Gallery, parte di Brightcove Video Marketing Suite, permette ai marketer di realizzare il proprio canale video, presentare i prodotti, costruire micrositi di eventi o coinvolgere i clienti con un centro di supporto video sfruttando una vasta gamma di modelli, layout e combinazioni di colori per creare la loro perfetta esperienza di video portal.

Brightcove Cloud Component for Oracle Eloqua combina le funzionalità video di nuova generazione di Brightcove con la potenza di Oracle Eloqua, tra le migliori piattaforme per l’automazione delle operazioni di marketing nel settore. Con questa integrazione, i marketer possono aggiungere facilmente i video realizzati con Brightcove Video Cloud all’interno delle landing page e nelle campagne realizzate con Oracle Eloqua e monitorare il coinvolgimento degli utenti e le performance di lead scoring (la possibilità di misurare efficacemente la validità dell’uso dei contenuti), la segmentazione e le analisi sulle campagne di lead nurturing (tecnica per consolidare e rafforzare i legami tra l’azienda e gli utenti acquisiti).

L’automazione delle operazioni di marketing sta trasformando il coinvolgimento dei clienti, oltre ad aiutare le marche nella distribuzione dei contenuti più adeguati alle persone più interessate, nel momento migliore. Nel contempo, molti sistemi di automazione marketing a oggi non supportano i video. Con una semplice integrazione, orientata al business, all’interno di una piattaforma di riferimento come Oracle Eloqua per l’automazione delle operazioni di marketing, Brightcove ha reso possibile per la prima volta l’unione delle soluzioni leader per l’automazione delle operazioni di marketing e di video content marketing.

La società, per quanto renda disponibile la propria piattaforma per le aziende italiane e sia già operativa su brand del Fashion, del Finance, dell’Automotive e del Media, non ha e non ha in progetto di aprire una sede tricolare: «Per ora ci appoggiamo alla nostra rete di partner tra cui Noovle», spiega ancora a margine della conferenza Hutchinson che rispetto al business della società dichiara più di 5.000 in oltre 70 Paesi. I ricavi totali dichiarati da Brightcove per il terzo trimestre del 2014 di 31,5 milioni dollari, in crescita del 11% rispetto ai 28,5 milioni dollari per il terzo trimestre del 2013. Inoltre, l’azienda a livello globale prevede di chiudere l’anno con un fatturato che potrebbe attestarsi tra i 123.900.000 e i 124.400.000 dollari.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.