Ad blocker: quest’anno nel mondo costeranno 21,8 miliardi di dollari di mancati ricavi adv

Il numero di utenti che usano i software per bloccare la visualizzazione di pubblicità sulle pagine web sta crescendo velocemente. In Italia sono 4,7 milioni, il 12,9% degli internauti

di Alessandra La Rosa
12 agosto 2015
ad-blocker-adobe

Sta crescendo esponenzialmente, e con sensibili ricadute in termini di mancati ricavi adv.

Stiamo parlando degli ad blocker, i software per bloccare la visualizzazione di pubblicità sulle pagine web. Un fenomeno che, secondo uno studio di Adobe e PageFair, costerà 21,8 miliardi di dollari di mancati ricavi pubblicitari a livello globale nel 2015, e 41,4 mld nel 2016.

Stando a quanto rivela il report, il numero di internauti che fanno “ad-blocking” sui browser di navigazione per non vedere gli annunci pubblicitari sta crescendo velocemente: a fine giugno erano 198 milioni nel mondo (+41% rispetto a un anno fa) di cui 77 milioni in Europa e 4,7 milioni in Italia. Si tratterebbe del 6% della popolazione internet mondiale, con un costo di quasi 22 miliardi di mancati ricavi adv pari al 14% della spesa pubblicitaria globale.

Leggi l’articolo completo su Programmatic Italia.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.