Tech Travel, l’italiana Musement acquisita da TUI Group

I fondatori e amministratori della piattaforma per prenotare biglietti d’ingresso a musei ed eventi, resteranno indipendenti all’interno del gruppo turistico tedesco. È la più importante exit nel settore nell’ultimo decennio in Italia

di Cosimo Vestito
14 settembre 2018
musement

Musement, piattaforma italiana per prenotare biglietti d’ingresso a musei, eventi, attrazioni e visite guidate, è stata acquisita da TUI Group, compagnia tedesca attiva nel settore del turismo. Il valore dell’operazione non è stato reso pubblico.

I fondatori e amministratori di Musement Fabio Zecchini, Claudio Bellinzona e Paolo Giulini resteranno indipendenti all’interno di TUI Destination Experiences, la divisione di TUI Group dedicata al segmento viaggi e attività che attualmente opera in 49 Paesi nel mondo servendo 20 milioni di clienti.

Musement, che conta oggi 135 dipendenti, ha raccolto negli anni 15 milioni di euro e vanta tra i principali finanziatori P101, 360 Capital Partners, Micheli Associati e Italian Angels for Growth.

Si tratta della più importante exit – termine con cui si indica la vendita delle quote di una società da parte di un fondatore o di un soggetto che vi ha investito al fine di realizzare un guadagno – nel settore turistico-tecnologico italiano nell’ultimo decennio.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.