Ebuzzing e IED Roma: largo ai giovani startupper dell’impresa digitale

Al via il 9 maggio il nuovo corso di formazione per giovani creativi e aspiranti imprenditori della digital economy, svolto in partnership con un team di eccellenze del settore

di Rosa Guerrieri
02 aprile 2014
Andrea Febbraio - Ebuzzing
Andrea Febbraio

In Italia la propensione all’autoimprenditorialità è del 69%, e sono oltre 1500 le start-up presenti sul nostro territorio. IED Roma e Ebuzzing, con l’obiettivo di sostenere le conoscenze degli studenti che scelgono di costruire il proprio futuro avviando un’attività autonoma, il 9 di maggio inaugurano “Start up dell’impresa digitale”, un percorso di formazione per aspiranti imprenditori e giovani creativi che hanno intuito le opportunità di business offerte dal mercato del digital e vorrebbero trasformarle in iniziative imprenditoriali.

“Start up dell’impresa digitale” è svolto in partnership con un team di eccellenze del settore. È coordinato da Andrea Febbraio, co-founder di Ebuzzing, attivo in Europa nella pubblicità video online, Bic Lazio, società che gestisce la rete regionale degli incubatori, IAG Italian Angel For Growth, il network di Business Angel numero uno in Italia e IBAN Italian Business Angel Network. Saranno inoltre presenti come testimonial investitori, imprenditori e fondatori di start up di successo tra le quali: Banzai, Populis, Talent Garden, Fashion Technology Accelerator,  ChupaMobile, Iubenda, Smartclip.

«Oggi, nell’era dell’economia creativa – dichiara Antonio Venece, school manager di IED Roma – la vera frontiera della formazione è farsi ponte tra il sapere, il saper fare e il saper imprendere. Con questo corso IED intende dare risposte concrete al fenomeno sempre più crescente delle start up. È per noi l’avvio di un cambio di paradigma: passare da una formazione che promette occupazione ad una che offre gli strumenti per crearla. Nell’ambito del progetto IED Start up Lab, un sistema di misure avviate da IED Roma a favore della cultura d’impresa che prevede partnership con BIC Lazio, moduli didattici dedicati, corsi ad hoc e testimonianze, ad oggi – continua Antonio Venece – abbiamo già catalogato 25 start up create da nostri diplomati nelle discipline da noi presidiate».

«Il futuro di qualsiasi azienda è online – dichiara Andrea Febbraio, co-founder and vp sales Europa di Ebuzzing – Internet è alla base di ogni attività di business. Per questo motivo, in Italia esistono oltre 31 investor autorevoli pronti ad investire su un progetto imprenditoriale che sia prima di tutto orientato all’innovazione e al mondo del digital. Oggi non basta solo avere un’idea, ma è necessario sapere come svilupparla. La promessa su tutte è quella di svelare quali sono le chiavi del successo per rendere scalabile e vincente un business che abbia radici e fondamenta nella Rete globale del Web. Start Up dell’impresa digitale è una risposta positiva e concreta alla crisi del lavoro. Vogliamo aiutare i giovani a capire come costruire il loro presente».

I settori e le attività su cui è focalizzato il corso sono quelli legati al mondo di internet, dei media e della comunicazione online e mobile sia per il segmento B2C che per il segmento B2B. La metodologia è quella tipica dello IED, improntata alla cultura del progetto e combina le più avanzate tecniche di creazione d’impresa e business planning con i principi e i processi del design thinking. Un perfetto mix che prevede interventi didattici, coaching e tutoraggio.

Il corso si sviluppa in 120 ore con un approccio pragmatico volto ad acquisire conoscenze teoriche, tool e strumenti pratici per la realizzazione del business plan, del piano di marketing, della cash flow analysis per capire come beneficiare delle agevolazioni fiscali previste dalle recenti normative. È previsto anche un contest finale in cui i partecipanti, divisi in team, dovranno identificare e sviluppare l’idea per una start up operante nel settore della digital economy. L’idea più interessante sarà premiata e avrà la possibilità di un secondo incontro per valutare l’ipotesi di finanziamento come seed capital e del supporto di un incubator per i primi 3 mesi di vita imprenditoriale.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.