Bitdrome, l’ad tech company dietro le ultime innovazioni nel mondo adv

In-Image Advertising e animazioni overlay in-app sono solo alcune delle innovazioni introdotte di recente nel settore della pubblicità online di cui si occupa l’azienda

di Andrea Di Domenico
09 aprile 2018
bitdrome_articolo

In-Image Advertising, animazioni overlay in-app. Sono solo alcune delle ultime innovazioni che sono state ideate da realtà italiane con la collaborazione di Bitdrome, ad-tech company che ha contribuito alla creazione di nuovi formati pubblicitari in grado di soddisfare le attuali esigenze dell’intero settore. Tra le altre cose, l’esperienza di Bitdrome nel Digital Advertising si focalizza anche nel setup e nella gestione delle più diffuse tecnologie di AdServing e di programmatic buying/selling.

“Tra ad blocker integrati nei browser, brand sempre più esigenti e nuovi standard fissati dalla Coalition for Better Ads, l’intero mercato dell’adv sta vivendo un periodo di grande fermento e preoccupazione – ha dichiarato Salvatore Iodice, socio e co-founder di Bitdrome. – Anche per questi motivi, diventa sempre più importante trovare e sviluppare soluzioni innovative, capaci di garantire una migliore esperienza utente senza limitare le esigenze creative e di performance dei marketer. In questo scenario abbiamo offerto tutto il supporto necessario per sviluppare soluzioni innovative ideate da importanti realtà come AtomikAD e ArenaDaemon”.

Bitdrome ha creduto fin da subito nell’In-Image Advertising ed è partner tecnologico di AtomikAD, nata dall’idea di cinque noti professionisti del panorama digital italiano (Andrea Febbraio, Luca Di Cesare, Giuseppe Bronzino, Massimiliano Valente e Giulio Giovine). Usando una tecnologia proprietaria di image processing basata su un algoritmo di deep learning, AtomikAD si propone come la soluzione più performante ed affidabile per l’attuazione di strategie di targeting e clustering di ultima generazione per il display advertising.

Questa tecnologia ruota intorno a tre elementi fondamentali: l’intelligenza artificiale, che permette di analizzare il contenuto visivo editoriale e di determinare il miglior messaggio promozionale da distribuire in uno specifico contesto; la contestualizzazione, con messaggi pubblicitari all’interno delle immagini coerenti rispetto all’immagine stessa e non appesantiscono il layout del sito; l’attenzione alla user experience, con l’uso di animazioni sempre eleganti e leggere.

I formati realizzati da AtomikAD fanno registrare un CTR che varia, in base al tipo di in-Image, dallo 0.5% al 4% (con una media del 2%). In generale, grazie anche ad ottimi risultati in termini viewability, le performance sono elevate su tutti i Kpi.

Bitdrome è nata nel 2009 come software house e negli anni si è specializzata nella realizzazione di app iOS e Android, oltre che nello sviluppo di soluzioni web (frontend e backend) e di archiviazione e gestione di big data su DBMS SQL, NOSQL e In-Memory DBs.

Proprio dall’esperienza maturata nello sviluppo di app mobile, Bitdrome ha fin da subito capito le potenzialità del mobile in ambito Adv. L’utilizzo delle app mobile da parte degli utenti è in costante crescita e, con essa, aumentano sensibilmente gli investimenti pubblicitari in-app. Anche in questo ambito, le esigenze sono simili: garantire una buona user experience, avere ottime performance, non limitare le possibilità creative dei brand.

Da questa esigenza è nato il GhostOver, formato pubblicitario mobile ideato da ArenaDaemon e sviluppato proprio da Bitdrome, che garantisce la piena funzionalità dell’app anche durante l’erogazione, senza interrompere mai l’esperienza utente. Si tratta, infatti, di un formato native con contenuti e animazioni tridimensionali e in overlay che, durante l’erogazione, permette all’utente di continuare ad utilizzare l’app senza alcun tipo di limitazione: leggere un articolo, effettuare lo scrolling in qualsiasi pagina, cambiare schermata, cliccare su un tasto specifico. L’utente potrà così osservare dei veri e propri mini eventi, senza dover rinunciare ad alcuna funzione dell’app.

L’SDK è disponibile per app iOS e Android ed è già integrato in tantissime app come ilMeteo.it, iPhoneItalia, Fantagazzetta, LaScopa, Quiz Patente e TuttoCampo. Disponibile da poco più di un anno, il formato è stato già scelto da brand come Volkswagen, Opel, Sony, 20th Century Fox, TIM, Seat, Universal, ENI e Jaguar, solo per citarne alcuni. Le performance sono ormai consolidate, con VTR vicino al 90% e CTR medio dell’8.5%.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.