Worldz, la soluzione per il digital marketing arriva su Instagram

La startup italiana digitale fondata da Joshua Priore punta ora anche sul social di immagini e video con un tool digitale che permette alle aziende di trasformare i clienti in brand ambassador

di Lorenzo Mosciatti
22 ottobre 2019
Instagram-MacBook

Utile alle aziende che vogliono farsi conoscere online, capace di trasformare gli utenti in brand ambassador, strumento ideale per i micro-influencer. Sono queste le caratteristiche principali dell’offerta di Worldz, la startup italiana digitale fondata da Joshua Priore.

Dopo il successo ottenuto su Facebook, Worldz ha raddoppiato ed è arrivato ufficialmente ora anche su Instagram, il social che in Italia conta 19 milioni di utenti attivi al mese, di cui l’80% segue gli account dei brand visitando almeno una volta al giorno la pagina di un’azienda. Instagram, inoltre, rappresenta la piattaforma ideale per le attività di digital marketing, fa sapere Worldz, registrando un brand engagement 10 volte superiore a quello su Facebook, 54 volte a quello su Pinterest e 84 volte a quello su Twitter. Ecco perché 25 milioni di aziende hanno un account Instagram e di queste oltre un milione sono inserzionisti attivi.

È dunque evidente come Instagram abbia riunito sulla propria piattaforma gli interessi di utenti e aziende, rappresentando la destinazione ideale per Worldz, il tool digitale che permette alle aziende di trasformare i loro clienti in brand ambassador sui social.  Una volta scelto il prodotto sullo store online su cui è intenzionato a fare shopping, l’utente potrà effettuare l’accesso al proprio profilo Instagram tramite l’overlay di Worldz scoprendo così il valore economico associato alla sua popolarità Instagram. A questo punto condividerà l’acquisto sul proprio profilo Instagram e utilizzerà immediatamente il valore economico come sconto per terminare l’acquisto sullo shop online.

E grazie a Worldz le aziende che vogliono utilizzare Instagram per ottenere visibilità potranno contare sulla forza e sulla credibilità dei micro-influencer che, pur avendo un minor numero di follower, riescono a sviluppare con loro un legame più stretto con i follower e ottenere un più alto tasso di engagement.

Instagram-iPhoneXs

Puntando su Instagram, Worldz ha scommesso naturalmente anche sulle Stories, lo strumento più efficace per gli inserzionisti, che ad oggi sono circa 2 milioni nel mondo, e il formato preferito dalla community. Ogni giorno sono oltre 500 milioni gli utenti attivi che utilizzano le Stories, ovvero la metà di tutti coloro che sono registrati sulla piattaforma. Ad oggi, inoltre, Worldz rappresenta una valida alternativa al social advertising e si rivolge anche alle aziende che, per motivi di budget o per tipologia di prodotto, non possono effettuatre campagne online.

logo Worldz

“Instagram è la piattaforma che ha esteso ufficialmente i concetti dell’Influencer Marketing a contesti esterni ai blog e, grazie alle Stories, la quantità dei contenuti postati dagli utenti ha raggiunto picchi che prima erano inavvicinabili per la natura stessa del social network”, afferma Joshua Priore. “Per Worldz è risultato inevitabile, malgrado la grande difficoltà di integrazione, seguire il trend. È importante che le aziende e i brand siano consapevoli che non possono fare a meno di dotarsi di un sistema di brand awareness legato ai loro consumatori su Instagram”.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.