Twitter, cinque offerte per rilevare l’app Vine

Dopo l’annuncio della chiusura app che permette di caricare micro video, la compagnia californiana sarebbe stata contattata da diversi operatori, tra cui Line

di Lorenzo Mosciatti
08 novembre 2016
twitter-chiude-vine

Dopo l’annuncio della chiusura di Vine, Twitter avrebbe ricevuto diverse offerte per rilevare l’app che permette di caricare micro video della durata di 6 secondi.

Secondo TechCrunch, il sito di Aol, inizialmente erano dieci i pretendenti, ridotti poi a cinque, tra cui anche alcune compagnie asiatiche. Tra quest’ultime figurerebbe Line, l’app giapponese di gaming e messaggistica istantanea. Le offerte sarebbero di poco inferiori ai 10 milioni di dollari, ovvero pari a circa l’ammontare dei costi mensili di gestione oggi in carico a Twitter.

Tra le prime company a manifestare interesse per Vine ci sarebbe stato il gruppo Pornhub. Corey Price, vice presidente dell’operatore digitale della pornografia, avrebbe infatti inviato una lettera a Jack Dorsey, fondatori e Ceo di Twotter. “Per il porno sei secondi sono un tempo più che sufficiente per divertirsi”, avrebbe scritto Corey Price nella lettera.

Lo staff di Vine è intanto impegnato nell studio di un tool che permetta agli utenti dell’applicazione di scaricare i contenuti caricati.

I fondatori di Vine, pochi giorni dopo l’annuncio della chiusura della loro “creatura”, hanno invece annunciato il lancio di una nuova app, Hype, sempre basata sul meccanismo del video sharing. 

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.