Twitter attiva una nuova opzione di bidding per la pubblicità video

Gli inserzionisti pagheranno il costo dell’annuncio solo se la creatività è viewable ed è guardata per almeno sei secondi

di Cosimo Vestito
20 agosto 2019
twitter-620x348.png

Twitter lancia una nuova opzione di bidding per la pubblicità video, che consente agli inserzionisti di pagare il costo dello spazio solo se il filmato è visualizzato per almeno sei secondi.

Inoltre, alle aziende sarà addebitato il costo dello spazio solo se il 50% dei pixel della creatività sarà in-view sul sito o sull’applicazione mobile del social network dei cinguettii.

Il prodotto sarà distribuito oggi a livello globale ed è disponibile per i Promoted Video, le sponsorizzazioni video in-stream e gli annunci video in-stream che includono video da quindici secondi o meno.

Il formato video sta contribuendo in maniera importante alla crescita del fatturato di Twitter. Nel secondo semestre, infatti, la società ha registrato un incremento del fatturato del 21%, a quota 727 milioni di dollari tra aprile e giugno.

A luglio, il social network ha distribuito definitivamente una nuova versione desktop della piattaforma, dotata di grafica aggiornata e funzioni inedite, e ha annunciato la nomina di Gap Kim a Head of Global Business Marketing.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.