Twitter, crescono ricavi e utile ma calano gli utenti

Le entrate del social dell’uccellino sono aumentate del 24% a 909 milioni di dollari. Lievitano gli introiti pubblicitari trainati dal formato video

di Cosimo Vestito
07 febbraio 2019
twitter

Twitter ha chiuso il quarto trimestre dell’anno con risultati finanziari incoraggianti ma subendo un calo dell’utenza.

Stando a quanto riportato nella lettera agli azionisti, i ricavi del social dell’uccellino sono saliti del 24% a 908,8 milioni di dollari, rispetto ai 731,6 milioni dello stesso periodo dell’anno precedente e sopra gli 867 milioni previsti dal mercato. Anche gli utili sono aumentati, raggiungendo i 255,3 milioni dai 91,1 milioni del 2017.

I ricavi pubblicitari (791 milioni di dollari) sono aumentati del 23% e costituiscono ora l’87% delle entrate della società. In tal proposito, Twitter ha dichiarato che gli annunci video stanno dando risultati particolarmente positivi, e che il formato incide per oltre la metà sui ricavi del trimestre e di tutto il 2018.

In discesa gli utenti attivi mensili, ora a quota 321 milioni, del 5% rispetto al trimestre precedente e del 9% anno su anno. È tuttavia aumentato il numero degli utenti giornalieri, dato che la società ha comunicato per la prima volta, pari a 126 milioni e in crescita di due milioni di individui.

Per quanto riguarda i risultati finanziari relativi all’intero 2018, i ricavi sono cresciuti del 25% a 3 miliardi di dollari. L’anno appena trascorso è stato il primo in cui Twitter ha generato redditività GAAP, con un utile netto GAAP di 1,2 miliardi e un margine netto del 40%. L’Adjusted Ebitda ha raggiunto 1,2 miliardi con un margine in aumento a quota 39% da 35% del 2017.

Le previsioni di Twitter per il Q1 2019

La società ha dichiarato che i ricavi del primo trimestre dell’anno saranno inferiori alle attese mentre, d’altro canto, aumenteranno i costi operativi dell’intero 2019. Twitter ha inoltre comunicato che d’ora in poi non rivelerà più il numero di utenti attivi mensili, diffondendo invece gli utenti attivi giornalieri monetizzabili.

“Vogliamo allineare i nostri azionisti esterni attorno a una metrica che rifletta il nostro obiettivo di fornire valore alle persone che si trovano quotidianamente su Twitter e monetizzare quell’utilizzo”, ha dichiarato Ned Segal, Chief Financial Officer della piattaforma.

La società proietta per il primo trimestre delle entrate comprese tra i 715 e i 775 milioni di dollari. I costi operativi, invece, dovrebbero aumentare del 20% anno su anno nel 2019 a causa degli sforzi dedicati alla pulizia del social.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.