Social, mobile ed esperienze digitali coinvolgenti: ecco le nuove frontiere del comparto travel

In un incontro a Roma, Associazione Italiana Confindustria Alberghi, insieme a Unindustria e Facebook, hanno analizzato lo stato dell’arte e i casi di successo del mercato del turismo

di Alessandra La Rosa
19 febbraio 2014
Travel online

Valore crescente del social nel mercato del turismo, attenzione al mobile come leva di business per l’evoluzione del settore ed esperienze digitali sempre più coinvolgenti ed efficaci per i consumatori. Sono questi gli ambiti strategici emersi oggi in occasione del “Social Web Lab – I Social Media e la Web Reputation nell’industria dell’ospitalità”, un ciclo di appuntamenti organizzati da Associazione Italiana Confindustria Alberghi insieme a Unindustria e Facebook per promuovere un dialogo attivo su come il social può offrire al settore turistico importanti opportunità di visibilità e crescita.

Nel contesto dell’evento che si è svolto questo pomeriggio a Roma in presenza di Stefano Fiori (presidente della Sezione Industria del turismo e del tempo libero di Unindustria), Barbara Casillo (direttore Associazione Italiana Confindustria Alberghi) e Francesca Capobianchi (smb Emea Marketing & Communications Executive di Facebook), sono state messe a confronto le numerose possibilità che il social è in grado di offrire a chi opera nel settore turistico ed evidenziate le opportunità che Facebook in particolare può generare a supporto di aziende alberghiere, operatori turistici e agenzie viaggi. Il turismo, che è stato uno dei primi settori a essere vicino al web attraverso i siti per pianificare le vacanze e quelli per conoscere le recensioni pubblicate dalle persone, si sta dimostrando capace di crescere ed evolvere, facendo leva sulla capacità del social e del mobile di rivoluzionare completamente il modo di vivere il viaggio.

Attraverso l’analisi di best practices realizzate in tutto il mondo dalle aziende del settore turismo su Facebook, l’incontro ha analizzato lo stato dell’arte dell’evoluzione del mercato dal punto di vista digitale e presentato strategie e strumenti per utilizzare la piattaforma a fini di business, ovvero per incrementare la propria visibilità online, accrescere la rilevanza dei contenuti che i consumatori vedono su Facebook, affinare al meglio gli strumenti utilizzati per raggiungere gli utenti e aumentare il coinvolgimento delle persone verso aziende, agenzie e tutti gli attori della filiera del settore turismo.

«Su Facebook sono 25 milioni le aziende a livello globale che hanno una pagina, 1 milione quelle che usano i nostri strumenti di advertising – ha dichiarato Francesca Capobianchi di Facebook -. Il nostro obiettivo come Facebook è supportare la crescita del tessuto imprenditoriale attraverso la piattaforma anche in Italia, al fine di sostenere la competitività delle aziende e promuovere le eccellenze. Nel nostro Paese, dove sono già 175 milioni le connessioni tra le persone e le aziende locali, ci impegniamo in progetti di education come l’evento romano organizzato dall’Associazione Italiana Confindustria Alberghi e Unindustria per far conoscere alle aziende strumenti, vantaggi e opportunità che possono derivare da un utilizzo efficace e strategico della nostra piattaforma. Grazie infatti alla capacità di raggiungere in modo targettizzato milioni di persone, Facebook risponde oggi alle esigenze di tutti i settori, dall’ecommerce agli store del centro città, nonché il settore del turismo che rappresenta un mercato molto attivo, avvicinando specifiche audience, incrementando il coinvolgimento, il Roi e influenzando le vendite, oltre a migliorare l’efficacia delle attività di marketing e la soddisfazione dei propri clienti. Facebook è infatti in grado di offrire soluzioni strategiche con risultati significativi per qualunque obiettivo di marketing un’azienda possa avere».

 

 

 

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.