Oltre 375 milioni di persone al mese “videogiocano” su Facebook

Il social network ha svelato i numeri in forte crescita dei giocatori social (quelli multi-device spendono 3 volte di più) e ha annunciato nuove funzionalità per aiutare gli sviluppatori a monetizzare

di Lorenzo Mosciatti
24 marzo 2014
facebook mobile

Vi arrivano decine di notifiche e inviti a giochi e app varie dai vostri amici di Facebook?

Non c’è da stupirsi: il social network ha infatti rivelato che sono 375 milioni le persone che ogni mese nel mondo accedono a videogiochi collegati a Facebook da desktop e da mobile, e che ogni giorno vengono condivise una media di 735 milioni di attività legate ai videogiochi.

Questi i risultati di una ricerca interna condotta da Facebook, annunciati in occasione della Game Developer Conference (GDC), uno dei più importanti eventi mondiali dedicato agli sviluppatori professionisti di videogiochi che si è svolto in questi giorni a San Francisco.

Per il business legato al gaming su Facebook, l’ascesa del mobile rappresenta poi un’ulteriore forte spinta. Coloro che accedono al sito da più dispositivi tendono a restare connessi più a lungo, e a spendere di più economicamente. I ricavi generati dalla modalità di gioco multi-device sono infatti più di 3 volte superiori rispetto a quelli originati da giocatori che utilizzano Facebook solo in versione desktop, hanno fatto sapere i portavoce del social network.

Alla Game Developer Conference, Facebook ha poi annunciato un importante aggiornamento della piattaforma per la parte relativa ai giochi che offre a tutti gli sviluppatori la possibilità di personalizzare maggiormente i testi delle richieste e degli inviti e alle persone esperienze più coinvolgenti. I professionisti da oggi possono infatti customizzare i messaggi, integrando informazioni più specifiche sulle richieste inviate agli amici per una comprensione immediata e intuitiva dell’aiuto domandato.

Il social network di Menlo Park mette inoltre a disposizione strumenti quali SDK for Unity, funzionalità social e strumenti di Parse in grado di garantire ai professionisti performance superiori e maggiore utilità, semplicità ed efficacia nell’integrare i videogame all’interno di Facebook e nella loro distribuzione su tutti i dispositivi. E’ stata infine incrementata la qualità di ricerca ed engagement dei giochi per permettere agli sviluppatori di darne maggiore visibilità all’interno dell’App Center.

Queste innovazioni hanno l’obiettivo di supportare gli sviluppatori nel monetizzare le proprie attività su Facebook, misurandone il Roi e l’impatto sui risultati business. Il recente caso di successo realizzato da Nordeus con il gioco “Top Eleven – Be a Football Manager” ha generato un ROI del 589% grazie a una campagna desktop che ha combinato l’utilizzo di engagement ads, customer audience e annunci adv testuali.

 

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.