LinkedIn rileva Lynda.com: l’operazione del valore di 1,5 miliardi di dollari è la più grande acquisizione del social network

LinkedIn, oltre ad estendere la propria community, passa dallo status di vetrina professionale a piattaforma che porta gli iscritti a maturare le proprie opportunità lavorative grazie ai corsi della società di e-learning

di Caterina Varpi
10 aprile 2015
LinkedIn-logo

Tempo di shopping per LinkedIn, che ha raggiunto l’accordo per rilevare Lynda.com, società specializzata nella formazione online tramite video-tutorial, che spaziano dal business al web design, a cui si accede tramite abbonamento. L’operazione, in contanti e azioni, del valore di 1,5 miliardi di dollari, è la più grande acquisizione del social network. Si prevede che il deal venga finalizzato nell’attuale trimestre.

Gran parte degli iscritti di Lynda.com dovrebbero entrare nel bacino d’utenza del social network, che estenderebbe la propria community.

LinkedIn passa così dallo status di vetrina professionale a sito che pone le basi per far maturare al meglio le opportunità lavorative degli utenti, aumentando nel frattempo l’engagement degli iscritti e dandogli un motivo in più per passare maggior tempo sulla piattaforma. Si può supporre, infatti, che i tutorial di Lynda.com si potranno condividere e guardare nel flusso del social network e, come nel caso di Facebook, per le società operanti nel digitale, i contenuti video sono sempre più indispensabili, anche nell’ottica di attrarre inserzionisti.

Il ceo Jeff Weiner, sul blog di LinkedIn, dichiara: «Insieme possiamo costruire l’Economic Graph mappando assieme persone, posti di lavoro, capacità e conoscenze che ne rappresentano le componenti fondamentali». Gli utenti sulla piattaforma possono crescere, studiare e formarsi e sviluppare il proprio profilo che viene messo a disposizione delle aziende.

Inoltre, secondo AdAge, l’integrazione dei dati di Lynda.com all’interno di LinkedIn potrebbe avere due significative conseguenze. Innanzitutto, LinkedIn ha recentemente lanciato un prodotto che consente agli inserzionisti di acquistare annunci sul web utilizzando i suoi dati, che ora andrebbe ad arricchire con quelli della socità di e-learning, che possono interessare a molti inserzionisti. In secondo luogo, la maggior parte delle entrate di LinkedIn proviene dalla sua piattaforma Talent Solutions, quindi le aziende in cerca di personale possono ottenere notifiche delle persone che hanno seguito i corsi che offrono le competenze che stanno cercando. Una mossa intelligente nell’economia digitale di oggi, guidata dall’importanza dei dati.

Inoltre, il social network ha sempre avuto grande interesse verso gli studenti universitari prossimi ad entrare nel mercato del lavoro e Lynda.com lavora già con in 40% dei college e delle università statunitensi.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.