La velocità di Fastweb non ha limiti: il Cristo Redentore di Rio “downloadato” a Napoli

L’iniziativa, firmata M&C Saatchi, sottolinea la possibilità data dalla rete della telco di scaricare anche i file più pesanti. L’operazione vive anche sui social e porterà “un po’ di Rio” nella città italiana per l’intera giornata di oggi

di Teresa Nappi
09 luglio 2014
Fastweb-Piazza_Dante-Napoli

Detto, fatto! La sorpresa annunciata da Fastweb qualche settimana fa si è palesata in una singolare presenza in una delle piazze più centrali di Napoli. Il Cristo Redentore, il celebre monumento che domina Rio de Janeiro dal colle del Corcovado, è infatti comparso in Piazza Dante di fianco della celebre statua del poeta, scrittore e politico italiano.

Come? “Downloaded with #Fastweb”.

L’idea, firmata da M&C Saatchi, ha da subito avuto il supporto e la collaborazione dell’Arcidiocesi di Rio de Janeiro ed è finalizzata a promuovere la velocità di Fastweb: «Siamo contenti di essere anche quest’anno insieme a Fastweb (dopo #Fastline Shibuya – Moscova) per offrire una nuova prova, semplice e tangibile, di ciò che significhi avere una connessione internet più veloce», dichiara Silvio Meazza, interactive partner di M&C Saatchi. «In questo caso, a ispirarci, è stato il poter scaricare e inviare ovunque e in pochi secondi qualsiasi file, anche quelli più pesanti. Incluso il simbolo del Brasile, l’immagine più condivisa dell’anno, scaricata – davvero questa volta – con tutto il suo peso nel cuore del capoluogo campano. Un piccolo effetto collaterale della potenza di download di Fastweb».

Una fedele riproduzione della celebre statua, alta più di 20 metri, svetta da questa mattina e fino a sera al centro di Napoli, trasformandola per un giorno in una piccola Rio de Janeiro. Napoli e Rio, due città così distanti sulla cartina, ma con così tanto in comune nel DNA: il calore delle persone, la fantasia, la gioia di vivere. 

«Due città agli antipodi del pianeta che per un giorno saranno in un solo luogo grazie a internet», continua Vicenzo Gasbarro, creative partner di M&C Saatchi. «Il download di Fastweb, infatti, insieme al Cristo Redentore porta con sé anche un carosello in puro stile carioca di troupe televisive, musicisti e ballerini di capoeira, che andranno così a mischiarsi con i passanti in un mix di colori, musica ed emozioni tutto partenopeo. Perché la rete, d’altra parte, è anche e soprattutto un’opportunità di condivisione e incontro tra le diverse culture».

Il tutto è stato anticipato stamattina da un video comparso sulla pagina YouTube di Fastweb che, in stile Breaking news, ha annunciato la scomparsa della statua dal colle del Corcovado.

Il tutto vive simultaneamente anche sul web grazie a Immaginapuoi.it, la piattaforma online dedicata, in modo che anche coloro che non possono essere sul posto possono avere la possibilità di seguire in diretta l’evento attraverso highlights video, news, commenti e foto dai social network.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.