Facebook: nuovo strumento per gestire i dati condivisi da siti e app

Una nuova funzione del social network consente di vedere quali app e siti web inviano informazioni sulle attività da parte degli utenti e di cancellare queste informazioni dall’account

di Caterina Varpi
21 agosto 2019
Facebook-3

Facebook, in seguito alle crisi e alle critiche ricevute negli scorsi mesi in merito a sicurezza dei dati e trasparenza, introduce una nuova funzione che permette agli utenti di vedere e controllare i dati che le app e i siti web condividono con Facebook.

Attività fuori da Facebook consente di vedere quali app e siti web inviano informazioni sulle attività da parte degli utenti e di cancellare queste informazioni dall’account.

“Molte applicazioni e siti web sono gratuiti perché supportati dalla pubblicità online – spiega nel blog post ufficiale Erin Egan, Chief Privacy Officer, Policy e David Baser, Director of Product Management di Facebook. – E per raggiungere le persone che con maggiore probabilità sono interessate ai loro prodotti, le aziende spesso condividono i dati sulle interazioni delle persone sui loro siti web con le piattaforme pubblicitarie e con altri servizi. E’ come funziona Internet nella maggior parte dei casi ma dato che, in media, le persone con uno smartphone hanno più di 80 app e ne usano circa 40 ogni mese, può essere davvero difficile per le persone tenere traccia di chi ha informazioni su di loro e per cosa vengono utilizzate”.

La manager spiega come funziona il nuovo strumento: “Per contribuire a rendere più chiare queste attività, che sono comuni ma non sempre ben comprese, oggi introduciamo un nuovo modo di vedere e controllare la tua attività fuori da Facebook. La funzione Attività fuori da Facebook ti permette di vedere un riepilogo delle app e dei siti web che ci inviano informazioni sulle tue attività e, se lo desideri, di cancellare queste informazioni dal tuo account. Questo è un altro modo per dare alle persone più trasparenza e controllo su Facebook, insieme ai recenti aggiornamenti alla Libreria inserzioni, gli aggiornamenti a Perché visualizzo questa inserzione? e il lancio di una nuova funzione chiamata Perché vedo questo post?“.

Più nello specifico, si può vedere un riepilogo delle informazioni che altre app e siti web hanno inviato a Facebook attraverso gli strumenti di Facebook Business, come Facebook Pixel o Facebook Login, disconnettere queste informazioni dall’account, scegliere di disconnettere le future attività fuori da Facebook dall’account. Questo si può fare per tutte le attività fuori da Facebook o solo per determinate app e siti web.

La funzione sarà gradualmente disponibile in Irlanda, Corea del Sud e Spagna. Nei prossimi mesi sarà presente in tutto il mondo.

“Questa funzione segna un importante passo verso una maggiore trasparenza e un maggiore controllo, e continueremo a migliorarla. Siamo aperti al dialogo con esperti della privacy, rappresentanti del settore e responsabili politici in merito a come continuare a creare strumenti simili”, conclude Egan.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.