• Programmatic
  • Engage conference

26/03/2019
di Alessandra La Rosa

YouTube rinuncia al suo progetto di produzioni tv

All'indomani del lancio, a Cupertino, della Apple Tv+, la piattaforma di Google ha deciso di interrompere la produzione di contenuti televisivi ad alto budget: non avrebbero dato i risultati attesi

All'indomani del lancio della Apple Tv+ a Cupertino, da un'altra parte della California un altro big di Internet rinuncia ai suoi progetti di produzione tv. YouTube, infatti, ha deciso di interrompere la produzione di contenuti televisivi ad alto budget. Secondo Bloomberg, tali contenuti avrebbero prodotto risultati economici inferiori alle attese. Queste produzioni interne ad alto budget venivano proposte in puntate pilota gratis per tutti, mentre per vedere gli episodi successivi era necessario abbonarsi, a pagamento, a YouTube Premium: un modello che evidentemente non ha fruttato quanto sperato alle casse della piattaforma video. Tra gli show tagliati da YouTube, Overthinking with Kat & June e la serie tv di fantascienza Origin, di cui Google avrebbe cancellato l'approvazione degli script. Ancora incerto il futuro di altri spettacoli, tra cui Step Up: Hight Water. Intanto, altri player della rete si stanno muovendo in maniera opposta. Apple, proprio ieri 25 marzo, ha lanciato la sfida ad Amazon e Netflix con il lancio dell'app Apple Tv+, una piattaforma video in streaming con contenuti originali, che ospiterà, tra l'altro, contenuti di Steven Spielberg e Oprah Winfrey, e sarà on demand e senza pubblicità.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI