• Programmatic
  • Engage conference

15/07/2019
di Lorenzo Mosciatti

Worldz lancia il Worldz Social Commerce ed estende l’offerta a Instagram

La startup fondata da Joshua Priore punta su un aggregatore con una forte componente social per lo sviluppo del business. Atteso nel 2020 un giro d'affari di 2 milioni di euro

worldz.png

Worldz, la startup innovativa fondata da Joshua Priore, lancia il Worldz Social Commerce, una nuova piattaforma che unisce la sua community con i prodotti dei partner, ed estende l’offerta anche a Instagram. worldz Worldz è la startup nata nel 2016 con l’intento di supportare le aziende nel processo di ottimizzazione del proprio e-commerce, grazie a innovative tecnologie di advertising, e di valorizzare il ruolo degli utenti sui social network come brand ambassador. Il software sviluppato dalla startup è in grado di calcolare il valore economico di una condivisione social su Facebook, e da oggi anche su Instagram, un valore che si trasforma in un vantaggio per gli utenti che possono utilizzarlo come sconto immediato per i propri acquisti. In questo modo i brand possono contare su uno strumento di word of mouth marketing, digitale e automatizzato. «I risultati ottenuti fino a oggi sono stati molto positivi in termini di metriche, sia in Italia, dove siamo partiti, sia in Germania e Gran Bretagna, dove siamo entrati successivamente, mentre a breve avvieremo l’operatività anche in Francia», spiega Joshua Priore, Ceo e Founder di Worldz. «Su più di 150 clienti acquisiti, abbiamo riscontrato un churn rate inferiore al 2%». Inoltre, «a breve renderemo possibile le condivisioni dei post anche su Instagram, alla luce della popolarità crescente del social tra utenti e aziende, in modo da proporre al mercato un’offerta sempre più completa». «La soluzione di Worldz», prosegue Priore, «ha dimostrato la sua grande efficacia soprattutto quale strumento di ottimizzazione dei siti e per le attività di conversion. Ora, per permettere ai nostri clienti di contare su un traffico più ampio e di generare più brand awareness, abbiamo deciso di integrare l’offerta con un aggregatore con una forte componente social. Il Worldz Social Commerce raccoglie in un unico luogo migliaia di prodotti messi in vendita dai siti partner come Sparco, Breil, Hip Hop Watches e Caffè Vergnano, dove è possibile acquistare articoli utilizzando il proprio sconto social».

Worldz Social Commerce, ecco come funziona

Il Worldz Social Commerce si propone come la prima piattaforma che permette agli utenti di condividere gli acquisti effettuati e di entrare in contatto con la Worldz community, interagendo con coloro che hanno già comprato i prodotti presenti sulla piattaforma. Grazie a un algoritmo proprietario, infatti, il software riesce a calcolare il valore economico dei social post di un utente considerando diverse variabili quantitative e qualitative come, ad esempio, le interazioni con gli amici. Maggiori saranno quest’ultime, più è probabile che sarà elevato il media value dell’utente, valore che sarà utilizzabile come sconto per lo shopping. Worldz-Article-03 Il Social Commerce si propone come la soluzione ideale sia per le realtà che sono alle prese con la loro prima fase di sviluppo, sia per quelle più consolidate che intendono aumentare fatturato e volumi. Le aziende che scelgono di adottarlo, infatti, potranno non solo acquisire traffico a performance, ma anche fare lead generation, remarketing automatizzato, aumentare la brand awareness tramite i clienti stessi e, infine, aumentare le conversioni. Potendo contare sullo sviluppo di un software compatibile con tutti cms, il Worldz Social Commerce è in grado di fornire una soluzione innovativa al suo attuale portfolio clienti e ai prospect. La piattaforma è presente online (Worldz.net), mentre presto sarà lanciata anche l’app per dispositivi iOS e Android: in questo modo per gli utenti sarà ancora più semplice fare shopping con la propria popolarità social. «Il Social Commerce è frutto del lavoro di più di un anno di sviluppo che ha coinvolto tutti i reparti della startup», prosegue Priore. «Con questa nuova soluzione vogliamo rivoluzionare l'approccio delle aziende al digitale, offrendo un servizio che, con semplici passaggi eseguiti dai nostri account e tecnici, consenta a chi gestisce un e-commerce di acquisire traffico, ingaggiarlo e convertirlo attraverso dinamiche social. I consumatori, ovvero gli utenti, potranno seguire i propri amici scoprendo quali brand e prodotti scelgono, generando un passaparola che rende tutti brand ambassador, o meglio nano influencer. È un cerchio che si chiude per la nostra tecnologia ma che allo stesso tempo apre le porte a nuovi sviluppi». Worldz-Article-Mesa-de-trab «Sul fronte degli obiettivi di business», conclude Joshua Priore, «stiamo rispettano la tabella di marcia preventivata. Entro la fine di quest’anno contiamo di raggiungere un giro d’affari di 600.000 euro e di arrivare nel 2020 ad un fatturato di 2 milioni di euro».

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI