• Programmatic
  • Engage conference

05/11/2018
di Lorenzo Mosciatti

UpStory lancia il nuovo Influencer Planning Tool

Grazie al nuovo strumento online, brand e agenzie potranno calcolare e definire in autonomia il giusto mix di creator e budget tra le diverse piattaforme blog/social gestite

UpStory-Influencer-Planning-Tool.jpg

UpStory, la piattaforma di content e influencer marketing di BizUp, lancia l’Influencer Planning Tool, un nuovo strumento online per strutturare piani media in ambito social e blog. Il nuovo strumento infatti punta a semplificare il lavoro di brand e agenzie, supportando i planner nel calcolo del mix diversi per le piattaforme gestite. Blog, Facebook, Instagram, Twitter (e a breve anche YouTube), UpStory permette di coinvolgere diverse tipologie di creator a seconda della necessità di campagna. I kpi possono essere vari: a fronte di uno principale scelto e garantito, saranno stimati i kpi secondari, rientrando nell’investimento ipotizzato. Dall’engagament (per esempio like e commenti) al raggiungimento di una reach reale stabilita, dal seeding per garantire la distribuzione di video views alle article views per i contenuti editoriali. Proprio quest’ultimo è uno dei valori aggiunti della piattaforma italiana che permette di creare e distribuire contenuti editoriali garantendo atterraggi in pagina e letture, grazie ai rilanci nativi. UpStory-Influencer-Planning-Tool «L’influencer marketing si sta evolvendo molto rapidamente - spiega Enrico Nunnari, Head of Sales UpStory di BizUp - e spesso i planner ci chiedono diverse modifiche ai piani facendo leva su un kpi piuttosto che su un altro. In un settore sempre più presidiato da piattaforme automatizzate, BizUp non vuole perdere il contatto “umano” in fase di pianificazione. Per questo abbiamo preso spunto da alcuni strumenti esteri, in particolare dalle agenzie di KOLs Marketing asiatiche, per semplificare l’approccio. Grazie al nuovo tool sarà possibile giocare con le diverse leve, con la possibilità inoltre di scaricare un pdf con il piano pre-compilato da condividere con i colleghi. Noi saremo sempre presenti e pronti a far partire le attività, suggerire e accogliere suggerimenti a nostra volta». BizUp ormai da oltre 7 anni supporta brand del calibro de La Molisana, Giuliani Pharma, Bestway, Save the Children e tanti altri, nella pianificazione di performance e content marketing. Forte di un network di oltre 5.000 tra blog e creator, ha in-house oltre 60 professionisti in grado di gestire contenuti in 15 lingue diverse. Con sede a Roma e uffici anche a Milano, da due anni fa parte del gruppo Alkemy, quotato all’AIM.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI