• Programmatic
  • Engage conference

23/08/2018
di Alessandra La Rosa

L'hashtag di Twitter compie 11 anni. Ecco i "#" più divertenti

Negli anni il simbolo ha raccolto argomenti seri e comici, diventando una vera e propria icona social, oltre che uno specchio dei temi più discussi del momento

twitter-hashtag.jpg

Era il 23 agosto di 11 anni fa quando l'hashtag è stato utilizzato per la prima volta su Twitter. Oggi questo semplice simbolo è diventato sinonimo di "argomento", valicando i confini della piattaforma dei cinguettii (dove ogni giorno vengono condivisi circa 125 milioni di hashtag) per approdare su svariate altre piattaforme, e diventando una vera e propria icona social. Per celebrare questo undicesimo compleanno, Twitter ha lanciato oggi l'#HashtagDay, dando la possibilità ai suoi utenti di condividere il proprio hashtag preferito. Ma anche fatto di più, raccogliendo i 6 hashtag più divertenti della sua storia. Eccoli:

  • #BadStockPhotosOfMyJob: raccolta di immagini di stock fotografici che rappresentano mestieri in modo non esattamente realistico;
https://twitter.com/ursuskirk/status/1022759796137713664
  • #YouHadOneJob: foto di lavori non fatti... con la massima cura;
https://twitter.com/AlastairGSD/status/1023749180043325440
  • #WorstFirstDate: esperienze memorabili (in negativo) vissute durante un primo appuntamento;
https://twitter.com/_Cx2_/status/951165202917142528
  • #MyWeirdFear: le peggiori (e più strane) paure degli utenti;
https://twitter.com/jedidiah57/status/1022692496625807370
  • #WeddingFails: scene (epiche) da un matrimonio;
https://twitter.com/awise1214/status/996572814365863936
  • #FakeEndings: hashtag tutto italiano tramite cui gli utenti di Twitter hanno inventato dei finali alternativi di capolavori del cinema e della letteratura.
https://twitter.com/sery_s/status/950429757572833280 Gli hashtag però non sono solo uno strumento "comico". Negli anni si sono anche fatti portavoce di temi di protesta e di sensibilizzazione sociale: basti pensare a #MeToo (e la sua versione italiana #quellavoltache), #BlackLivesMatter e #nonunadimeno, lanciato nel nostro Paese lo scorso 25 novembre in occasione della Giornata Internazionale della violenza contro le donne. In generale, si può dire che l'hashtag sia una sorta di cartina di tornasole di ciò di cui discute la gente in un determinato momento, dei temi e degli interessi delle persone sui social. A tal proposito, può essere curioso osservare quali sono stati gli hashtag più condivisi in Italia negli ultimi 12 mesi. Eccoli:
  1. #m5s
  2. #roma
  3. #pd
  4. #salvini
  5. #italia
  6. #renzi
  7. #gfvip
  8. #dimaio
  9. #nominoermalmeta
  10. #napoli
Uno specchio degli argomenti di cui si è parlato, e si parla, di più.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI