• Programmatic
  • Engage conference

27/07/2018
di Cosimo Vestito

Twitter, ricavi e utili in crescita. Entrate pubblicitarie a +23%

Ma in seguito al calo degli utenti mensili attivi rispetto al precedente trimestre, a quota 335 milioni di iscritti, il titolo del social network dei cinguetti ha perso il 18% del suo valore

a.jpg

Twitter ha pubblicato i risultati finanziari riguardanti il secondo trimestre dell’anno. E analogamente a quanto verificatosi con Facebook, anche il titolo del social network dei cinguettii ha ceduto il 18% nel pre-mercato in borsa a causa della delusione del mercato. In questo caso, la sfiducia degli investitori è derivata dal calo degli utenti attivi. Nel dettaglio, il numero è diminuito a 335 milioni dai 336 milioni del trimestre precedente, sotto i 338,5 milioni attesi dagli analisti. È interessante notare come gli investitori non abbiano dato peso al fatto che il dato è in rialzo (+11%) rispetto ai 326 milioni dello stesso periodo dell'anno scorso. E gli utenti, notano gli esperti, potranno calare ancora, visto che il social network è impegnato a eliminare i profili falsi con la missione di bonificare la piattaforma. Più incoraggianti i conti. Nel periodo che va da aprile a giugno, i ricavi di Twitter sono saliti del 24% anno su anno a 711 milioni di euro, sopra le previsioni che calcolavano 696 milioni. In linea con le previsioni degli analisti, l’utile netto è stato di 100,117 milioni di dollari, il terzo consecutivo conseguito su base trimestrale, un'inversione di tendenza rispetto alle perdite degli anni precedenti. Basti pensare che nello stesso periodo del 2017 la società aveva subito una perdita di 116,488. Il Chief Financial Officer del social network, Ned Segal, ha enfatizzato il miglioramento di ricavi pubblicitari: nel trimestre questa voce è cresciuta anno su anno del 23% a 601 milioni, mentre il tasso di engagement degli annunci è aumentato dell'81%.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI