• Programmatic
  • Engage conference

14/07/2022
di Alessandra La Rosa

TikTok lancia, anche in Italia, una nuova soluzione per la brand safety e suitability

Si chiama Inventory Filter e promette ai brand maggiore controllo sui contenuti che appaiono accanto alle loro campagne

tiktok-brand-safety.jpg

TikTok ha annunciato il lancio in 25 Paesi, Italia compresa, di una nuova soluzione per la brand safety e suitability della sua inventory pubblicitaria. Si chiama TikTok Inventory Filter e punta a offrire agli inserzionisti del social maggiore controllo sui contenuti che appaiono accanto alle loro campagne in-feed sulla pagina For You dell’app.

Come funziona TikTok Inventory Filter

Il funzionamento del nuovo strumento di TikTok, spiegato dalla società in un blog post, si basa sull’assunto che brand diversi hanno diverse identità, missioni e valori, e dunque anche esigenze diverse riguardo ai contenuti accanto a cui la loro pubblicità appare.


Leggi anche: TIKTOK METTE IN PAUSA LA PUBBLICITÀ PERSONALIZZATA DOPO L'AMMONIMENTO DEL GARANTE PER LA PRIVACY


“Le linee guida della comunità di TikTok sono state costruite avendo in mente la sicurezza di tutti i nostri utenti, ma a volte contenuti che non violano le nostre policy potrebbero non essere in linea con l’identità di un particolare brand”, spiega TikTok. Da qui l’idea di uno strumento, TikTok Inventory Filter, che utilizza il machine learning e offre alle aziende accesso a tre differenti gruppi di inventory video – Full, Standard e Limited – aggiornati alle policy della piattaforma e a standard di mercato su brand safety e suitability (GARM Brand Safety Floor e Brand Suitability Framework della Global Alliance for Responsible Media).

I contenuti presenti sulla piattaforma saranno classificati in base a quattro livelli di rischio:

  • Floor Content: contenuti che violano le linee guida della comunità di TikTok, i termini del servizio e/o la proprietà intellettuale;
  • Contenuti ad Alto Rischio: esaltazione o rappresentazione gratuita di temi adatti a un pubblico 18+;
  • Contenuti a Medio Rischio: rappresentazione fittizia o a fini di intrattenimento di temi adatti a un pubblico 18+;
  • Contenuti a Basso Rischio: rappresentazioni informative di temi adatti a un pubblico 18+.

In base a questa classificazione dei contenuti, le inventory pubblicitarie saranno raggruppate in tre classi:

  • Full Inventory: esclude ogni Floor Content, e alcuni contenuti ad Alto Rischio, ma la pubblicità può comunque apparire accanto a contenuti su temi per un pubblico di adulti.
  • Standard Inventory: esclude contenuti rimossi e contenuti ad Alto Rischio. La pubblicità apparirà accanto a contenuti appropriati per la maggior parte dei brand, ma che potrebbero essere attinenti ad alcuni temi per adulti.
  • Limited Inventory: esclude contenuti a tutti I livelli di rischio. Le pubblicità appariranno accanto a contenuti rivolti a ogni tipo di pubblico.

Attualmente TikTok Inventory Filter è presente in 25 Paesi, ma la società conta di portarla in altri mercati nei prossimi mesi, oltre ad affinare la tecnologia in base agli obiettivi pubblicitari delle aziende e ad altre esigenze di customizzazione. “Cominceremo a standardizzare la nostra offerta di brand safety e suitability su tutti i nnostri prodotti pubblicitari, con TikTok Inventory Filter che diventerà una funzionalità di default per prodotti come TikTok Pulse e Branded Mission”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI