• Programmatic
  • Engage conference

03/09/2018
di Simone Freddi

TheFerragnez: numeri da record per il matrimonio più social di sempre

Il seguito registrato su Instagram e Twitter dalle nozze tra Chiara Ferragni e Fedez evidenzia la potenza mediatica degli influencer più seguiti. Più che un matrimonio, una celebrazione social di cui hanno beneficiato anche molti brand

Ferragnez-martimonio.png

Non un semplice rito civile, ma una vera e propria celebrazione social: la “febbre” per il matrimonio tra Chiara Ferragni - la più importante fashion blogger e influencer italiana - ed il rapper Fedez (al secolo, Federico Leonardo Lucia), celebrato lo scorso 1 settembre a Noto, in Sicilia, ha registrato numeri da capogiro sui social network, rendendo più evidente che mai (magari anche ai più distratti tra coloro che lavorano in ambito pubblicitario) quale sia la potenza mediatica degli influencer più seguiti. Leggi anche: TheFerragnez, oltre 32 milioni di interazioni su Instagram L'influencer marketing è la nuova tv? A scriverlo nero su bianco è lo stesso Fedez, che in un post scritto per ringraziare gli utenti ha messo in evidenza come alcune Instagram Stories pubblicate durante la cerimonia abbiano raggiunto 3,2 milioni di visualizzazioni. “Praticamente come uno share televisivo”, ha sottolineato con apparente stupore lo stesso cantante. Se la considerazione di Fedez non è "metodologicamente" corretta (audience tv e visualizzazioni dei contenuti social sono cose ben diverse) resta il dato di fondo, ossia che alcuni influencer riescono a raggiungere un pubblico comparabile, e a volte superiore, agli show tv di successo.  Nel caso di Fedez e della Ferragni, che in Italia sono ai vertici in questo contesto, i conti sono presto fatti: la somma di follower di Chiara e Fedez su Instagram ammonta a 21 milioni di utenti. Riferendosi al loro matrimonio, sommando i loro bacini di follower a quelli degli invitati (tra cui Francesco Totti e la moglie Ilary Blasi, Manuel Agnelli, Bebe Vio, Paris Hilton, Mika), i numeri lievitano ulteriormente. Ora: anche considerando le necessarie dedupliche, è chiaro che dal punto di vista dei brand più attenti alle nuove tendenze di comunicazione un evento come quello celebrato sabato scorso poteva costituire una eccezionale occasione di visibilità. E Puntualmente, così è stato. Già nei giorni precedenti il matrimonio, i più cari amici della coppia sono state due mascotte uguali in tutto e per tutto ai Ferragnez, disegnate dall’azienda di peluche Trudi (#SuppliedByTrudi), gli ospiti poi sono tutti arrivati a Noto su un volo Alitalia (#SuppliedByAlitalia), e Prada ha vestito la sposa nella festa pre cerimonia (#SuppliedByPrada). Per non parlare poi dei vestiti del gran giorno: Dior ha disegnato il bellissimo abito di pizzo e tulle della sposa (#SuppliedByDior), mentre Versace ha pensato allo sposo (#SuppliedByVersace). Questo per citare le collaborazioni principali, ma la lista non si esaurisce qui: dagli snack offerti agli ospiti in volo (Pringles e M&M's), alle acque, al sapone liquido e così via, la lista delle partnership e sponsorizzazioni varie è lunghissima. Il valore di tutto ciò è ignoto. La Repubblica ha però azzardato una stima: 20 milioni di euro. Non sono mancate le polemiche, in particolare su Alitalia, a cui è stato contestato in particolare di essere stata irriguardosa rispetto al denaro pubblico investito per evitare il fallimento della stessa compagnia area. In una nota, la compagnia ha precisato che «non si è trattato di una sponsorizzazione, ma di un normale accordo commerciale da inquadrare nella campagna pubblicitaria dell'azienda». Ad ogni modo in rete, anche grazie alla diffusa aurea di simpatica che circonda la coppia, l'iniziativa della compagnia di bandiera è stata generalmente apprezzata: non solo Alitalia ha guidato la classifica dei marchi più citati su Twitter in relazione al matrimonio, ma l'analisi dei tweet rileva un generale sostegno all'azienda da parte degli utenti, che hanno riconosciuto l’iniziativa come efficace metodo di marketing. Per quanto riguarda il social dell’uccellino, i contenuti riconducibili all’hashtag ufficiale,#TheFerragnez, sono stati oltre 162.000, pubblicati per la maggioranza da donne di età compresa tra i 18 ed i 34 anni, che hanno rappresentato il 68% degli utenti attivi sul tema. Sempre su Twitter, promesse matrimoniali e outfit della sposa sono stati gli argomenti più popolari: a guidare le conversazioni, le promesse matrimoniali che la coppia si è scambiata durante il rito - officiato da Corrado Bonfanti Linares, sindaco della cittadina del siracusano teatro dell’evento – seguite dagli outfit indossati da Chiara Ferragni. E’ però dello sposo il tweet con il maggior tasso di engagement: la foto che ritrae la coppia neo-unita in matrimonio con il piccolo Leone Lucia Ferragni – il figlio nato lo scorso marzo – pubblicata nelle prime ore del 2 settembre ha ricevuto, infatti, 3.006 retweet e 15.011 “mi piace”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI