• Programmatic
  • Engage conference

07/08/2018
di Simone Freddi

Facebook annuncia tre nuove soluzioni pubblicitarie per il settore dei videogame

In arrivo "Playable ads", "retention optimization" e "minimum Roas bidding": aiuteranno le aziende attive nel gaming a ampliare e coinvolgere il proprio target

Facebook ha annunciato il lancio di tre nuove soluzioni pubblicitarie dedicate alle aziende specializzate nel settore dei giochi per console, pc e mobile. La prima novità è "Playable ads", un annuncio video disponibile per gli inserzionisti e le agenzie interessate promuovere l'installazione di app. Questo formato offre agli utenti di Facebook la possibilità di riprodurre un'anteprima di un gioco all'interno dei propri feed di notizie. L'annuncio è stato testato in anteprima da Rovio, lo sviluppatore famoso per aver creato il franchise Angry Birds, che ha ottenendo un aumento del 70% in ritorno sulla spesa pubblicitaria ("Roas") dopo i test, secondo Facebook. La seconda soluzione (retention optimization) è focalizzata sull'ottimizzazione della fidelizzazione dei giocatori, consentendo agli inserzionisti di inviare annunci solo ai giocatori più "coinvolti". La terza soluzione, chiamata minimum Roas bidding, aiuterà invece gli inserzionisti a ottimizzare la propria spesa pubblicitaria in funzione della possibilità di concentrare le proprie campagne solo verso gli utenti più propensi agli acquisti in-app, che sono la principale fonte di entrate per i giochi mobili gratuiti, accanto alla pubblicità. Tutte queste soluzioni sono già state testate da diversi inserzionisti, e verranno progressivamente rese disponibili nelle prossime settimane.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI