• Programmatic
  • Engage conference

25/01/2019
di Alessandra La Rosa

Facebook apre alla misurazione della brand safety da parte di società terze

Il social ha istituito una specifica certificazione per la sicurezza degli inserzionisti all'interno del suo programma Marketing Partners. I primi a riceverla sono DoubleVerify e OpenSlate

Facebook continua ad affinare la propria offerta commerciale agli inserzionisti. Il social ha annunciato due importanti novità relative alla pubblicità sulle sue property. Una è inerente il rebranding della soluzione adv dedicata al mondo automotive (ne parliamo in questo articolo), l'altra, invece, al tema brand safety. Dopo oltre un anno di sperimentazione, Facebook infatti consentirà ora ai suoi inserzionisti di utilizzare fornitori terzi per la gestione della brand safety sulla sua piattaforma. Il social ha infatti annunciato tramite un blog post il lancio di una certificazione per la brand safety all'interno del suo programma Facebook Marketing Partners. La certificazione, spiega Facebook, "riconosce le società che offrono soluzioni proprietarie capaci di aiutare gli inserzionisti di Facebook a controllare le opzioni inerenti i contenuti e verificare dove le campagne appaiono". Tra i parametri presi in esame ci sono anche anche la scalabilità a livello globale e la capacità di fornire un servizio in varie lingue. I primi ad avere ricevuto la certificazione sono la società di misurazioni DoubleVerify e OpenSlate, una piattaforma di rating di contenuti video per i brand: entrambi i player lanceranno presto dei nuovi strumenti per la sicurezza delle aziende su Facebook. In particolare, quello di DoubleVerify sarà applicabile all'inventory video in-stream del social, agli Instant Articles e all'Audience Network, mentre quello di OpenSlate si concentrerà sugli spazi in-stream video. A queste società dovrebbe aggiungersi prossimamente anche Integral Ad Science, che sta anch'essa sviluppando una soluzione di brand safety ad hoc per il social.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI