• Programmatic
  • Engage conference

18/12/2018
di Caterina Varpi

Aldi apre due gare distinte per creatività e social

L'uscente Leo Burnett non prenderà parte ai pitch. L'incarico media rimane a GroupM

Dopo l'arrivo in Italia e il debutto in comunicazione con una campagna firmata da Leo Burnett e pianificata da GroupM, partner scelti tramite i relativi pitch, l'insegna della gdo Aldi ha attivato due gare, una dedicata all'atl e una dedicata ai social. L'esito potrebbe portare alla scelta di un unico partner per la comunicazione che non sarà di certo Leo Burnett. L'agenzia non ha infatti voluto prendere parte alle consultazioni. L'incarico media non è stato messo in discussione. La campagna di lancio, online a febbraio, coinvolgeva digital e social mentre la tv è stata scelta in un secondo momento (qui l'articolo). I protagonisti delle adv sono persone comuni accomunate dallo stesso cognome, Aldi. A giugno, invece, l'insegna ha portato sui social l'iniziativa RegionAldi con lo chef Alessandro Borghese. In una serie di video pillole, le regioni d’Italia e le loro tradizioni culinarie sono le protagoniste di una sfida ai fornelli. Intanto, il debutto di Aldi nel nostro Paese ha superato le aspettative, con 50 aperture di supermercati in luogo delle 45 previste a inizio anno, che per ora coinvolgono il Nord Italia. L'insegna si è presentata da subito al mercato italiano con grande attenzione per la ricchezza e la cultura enogastronomica del Paese. L’assortimento alimentare pensato per la clientela italiana è composto, ad esempio, per il 75% da prodotti che nascono dalla collaborazione con fornitori italiani selezionati.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI