Quanto pagare gli influencer? Consigli per non sbagliare

Per non farsi cogliere impreparati di fronte a una quotazione che potrebbe risultare molto diversa dalle aspettative e saper gestire con professionalità la trattativa, è bene considerare una serie di aspetti, come l’autorevolezza e il numero di follower

di Valentina Villa, Account Director BloggerItalia
20 gennaio 2020
COVER ENGAGE DEF bloggeritalia

La gestione economica di un’attività di Influencer Marketing può mettere in difficoltà chi ancora non conosce bene questo mondo. La peculiarità del settore fa sì che non esistano listini ufficiali, né una normativa che aiuti a definire gli standard di mercato.

È facile imbattersi in alcune piattaforme che offrono allo user inesperto una stima di costi calcolati sulla base di una formula matematica, tuttavia è raro che i preventivi così calcolati corrispondano alle reali richieste dei talent, con le quali ovviamente è impossibile non fare i conti.

Ogni Influencer stabilisce la propria fee in base a fattori oggettivi (numero di follower, impression, interazioni, engagement rate, seniority), oltre a una serie di variabili, per esempio il Brand con cui sta collaborando, la tipologia di contenuto richiesto, o ancora i benefit previsti.

bloggeritalia-influencer-1

Per non farsi cogliere impreparati di fronte a una quotazione che potrebbe risultare molto diversa dalle aspettative e saper gestire con professionalità la trattativa, è bene considerare una serie di aspetti:

Numero di follower. Per molto tempo è stato il principale criterio con cui Brand e Talent hanno attribuito un valore economico ai contenuti prodotti. Oggi è un KPI obsoleto: prima di siglare il contratto con un Influencer dovremmo aver cura di sapere quanti di questi follower siano reali, quanti rappresentano la nostra targeted audience, e quante volte, in media, viene visualizzato un contenuto (copertura e impression). Solamente dopo aver analizzato attentamente questi dati potremo capire se l’investimento abbia davvero senso.

Autorevolezza. Se l’Influencer è stato selezionato con il giusto criterio, i contenuti che pubblicherà risulteranno molto interessanti per il suo pubblico, verosimilmente ciò avrà un impatto sul valore economico degli stessi. Per esempio, affidare la comunicazione di un prodotto skincare a un Influencer specializzato in motori potrebbe non portare risultati apprezzabili; collaborare con una beauty blogger che, negli anni, ha saputo creare una community attiva e interessata ha certamente un peso diverso. Molto probabilmente, tale valore aggiunto si rifletterà sulla retribuzione.

Contenuti. Produrre un video richiede più tempo, expertise e impiego di tecnologia rispetto a un contenuto fotografico. Le Instagram Stories hanno una visibilità alta a fronte di una durata limitata, di conseguenza, un costo diverso rispetto ai post pubblicati sul feed. Anche la quantità di contenuti richiesti fa la differenza: se la collaborazione è continuativa e prevede una valorizzazione dell’Influencer sui canali ufficiali del Brand, può esserci una significativa ottimizzazione dei costi.

Esclusiva. Richiedere un’esclusiva merceologica di lunga durata comporta generalmente un costo extra. Non possiamo dare per scontato che tutti gli Influencer centellino le collaborazioni e pianifichino le pubblicazioni in modo oculato. Se vogliamo garanzia di un’esclusiva è bene specificarla sul contratto e, di conseguenza, preparaci a remunerarla!

Diritti adv. Questa voce è spesso trascurata perché molti professionisti del digital non conoscono a fondo la normativa sul diritto d’autore e d’immagine. In caso il Brand desideri utilizzare l’immagine del talent o i contenuti da lui o da lei prodotti per investimenti adv (su qualsiasi media) dovremo disciplinare – contrattualmente ed economicamente – tale utilizzo, indicando la durata per la cessione dei diritti e i canali di diffusione.

bloggeritalia-influencer-2

In conclusione, bisogna porre molta attenzione ai preventivi che riceviamo: prima di pagare una cifra spropositata accertiamoci che ciò che stiamo acquistando corrisponda realmente a ciò di cui abbiamo bisogno e cerchiamo di analizzare il costo in maniera metodica. Per non rischiare situazioni critiche e difficoltà dettate dalla scarsa padronanza dell’argomento, è bene cercare la risposta in quei professionisti che conoscono tutti i segreti e le problematiche dell’Influencer Marketing!

Engage nella tua e-mail. Gratis, ogni giorno

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial