Social TV: +106% di interazioni registrate a gennaio 2020. I dati Nielsen

Si infiamma la battaglia tra OTT e Broadcaster tradizionali, in attesa dello sbarco in Italia di Disney+. Un dato così forte è dovuto, oltre alla crescita strutturale del fenomeno social Tv, anche all’aumento della copertura di Nielsen Social Content Ratings

di Caterina Varpi
11 febbraio 2020
social media

E’ sempre più radicata tra gli italiani l’abitudine di vivere e commentare sui social network programmi ed eventi trasmessi dalle emittenti televisive tradizionali e dai principali Ott. Secondo le ultime rilevazioni di Nielsen Social Content Ratings, dopo la crescita costante degli ultimi anni (+25% del volume di interazioni nel 2019 rispetto al 2018) gennaio 2020 si apre con un +106% rispetto al primo mese del 2019.

Un dato così forte è dovuto, oltre alla crescita strutturale del fenomeno social Tv, anche all’aumento della copertura di Nielsen Social Content Ratings che ad oggi traccia continuativamente i risultati “Social” di tutti i contenuti trasmessi da 38 emittenti e 8 Over the Top attivi in Italia, spiega la società nel comunicato stampa.

A gennaio le interazioni (post e relative attività di engagement) sono state 90,1 milioni. In termini di generi televisivi è lo sport quello più commentato, in particolare con le partite di Serie A e Coppa Italia che insieme hanno generato oltre il 50% delle interazioni. Seguono Talent/Reality shows e programmi di intrattenimento.

Da sottolineare i risultati dei programmi di approfondimento politico che hanno coinvolto il pubblico italiano più del solito grazie alle elezioni regionali svoltesi nell’ultimo weekend del mese.

Tra i volti televisivi che hanno contribuito maggiormente ai numeri registrati a gennaio ci sono Wanda Nara che, con 30 post relativi alla sua partecipazione al GF Vip, ha generato 2,1 milioni di interazioni. Seguono Federico Lauri (per la trasmissione Il salone delle meraviglie), Roberto Bolle (Danza con me), Diletta Leotta (con dei post di gennaio relativi al Festival di Sanremo) e Luciana Littizzetto (Che tempo che fa).

social-tv-nielsen-gen-20

Nel corso del 2019 Nielsen Social Content Ratings ha ampliato il monitoraggio della Social TV alle offerte OTT, sempre più rilevanti nella dieta mediatica degli italiani. A gennaio le interazioni prodotte dai player OTT (Netflix, Rai Play, Dplay, Tim Vision, Prime Video, Mediaset Play, Now Tv, Infinity) hanno costituito il 7% del totale Social TV in Italia. Ad oggi, come avviene peraltro in Usa, Netflix è l’unico in grado di competere con i Broadcaster sui Social Network in termini quantitativi, ma c’è grande fermento tra proposte locali e internazionali che si vanno consolidando oltre all’imminente arrivo di Disney+.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial