Smartphone, le vendite sfiorano il miliardo di unità nel 2013

Sono 968 mln i device commercializzati lo scorso anno. Lo dice Gartner, secondo cui il brand con più market share è Samsung (31%) seguito da Apple. Lenovo marchio rivelazione

di Alessandra La Rosa
14 febbraio 2014
apple samsung smartphone

Il mobile è il trend editoriale e pubblicitario del momento, ma questo sicuramente non sarebbe possibile se alle spalle non ci fosse l’enorme diffusione di device mobili, una diffusione che continua ad aumentare di anno in anno.

L’aumento di vendite di smartphone infatti sembra non conoscere sosta, secondo quanto rivela una recente ricerca di Gartner. Sono quasi un miliardo, 968 milioni per l’esattezza, gli smartphone venduti nel 2013, con un incremento di 288 milioni di unità dal 2012. A dominare sono ancora i device Apple e Samsung, con il colosso coreano a detenere lo scettro.

Samsung, in particolare, è passata da 206 milioni di pezzi venduti nel 2012 a oltre 300 milioni nel 2013, con un market share in aumento dello 0.7%, a quota 31%. Apple, invece, è passata da 20,5 milioni a 151 milioni di iPhone venduti nel 2013, anche se questo aumento di unità non ha avuto esiti sul market share, che anzi è sceso dal 19.1% al 15.6%, a causa dei vendor sempre più aggressivi nella fascia alta. In terza posizione troviamo Huawei con il 4.8% di quote di mercato, forte di 46,6 milioni di smartphone venduti. Poi LG, con 46.4 milioni di unità. Ma la vera rivelazione è Lenovo, entrata nella top five con 44 milioni di pezzi. Per questo brand, dopo l’acquisizione di Motorola Mobility, ci sono tra l’altro tutti i presupposti per ottimi risultati anche nel 2014. E non solo perchè ai suoi smartphone si sommerebbero quelli di Motorola (cosa che, secondo alcuni analisti, farebbe balzare Lenovo al terzo posto del ranking). L’operazione, infatti, che ha fornito al marchio anche la tutela di brevetti, gli consentirà di espandersi a livello globale.

Fra i sistemi operativi, a dominare è Android, presente su 759 milioni di smartphone pari al 78.4% di market share, mentre Apple iOS scende dal 19.1 al 15.6%. Ma è anche vero che nel 2014 iOS potrà recuperare quote di mercato, grazie agli accordi con NTT Docomo e China Mobile. Poi c’è Windows Phone, passato dal 2.5% del 2012 al 3.2%, mentre BlackBerry è crollato dal 5% all’ 1.9%.

Secondo Gartner, il mercato smartphone supererà il primo miliardo nel 2014, grazie al Samsung Galaxy S5 che verrà svelato a fine febbraio.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.