San Valentino, il 70% degli italiani si informa sul web per i regali. L’analisi di Havas Media

Si preferisce regalare esperienze piuttosto che prodotti. Il purchase path del regalo di San Valentino comincia circa 10 giorni prima

di Caterina Varpi
04 febbraio 2020
havas-media-san-valentino

Con l’inizio di febbraio, i brand sono in preparazione dell’occasione perfetta per far innamorare i consumatori dei loro prodotti: San Valentino. Havas Media rilascia gli insight che arrivano da una ricerca condotta su 500 persone 18+ con focus su questo tema.

“Si stima che gli acquisti in occasione del San Valentino ammontino ad una spesa di circa 80 euro per coppia” dichiara Giulia Carrara, Head of Data Insight di Havas Media.

Il 70% degli italiani si informa sul web su prezzi e qualità del regalo per il proprio partner intorno ai primi di febbraio, anche se poi coloro che dimostrano una vera intenzione di acquistare un regalo scende al 56% (fonte: Teads). È emerso inoltre che si preferisce regalare esperienze piuttosto che prodotti. Così degustazioni, viaggi o trattamenti di coppia sembrano essere i regali più adatti a questa occasione, tendenza confermata anche da Google che sostiene che tra le keyword più cercate in questo periodo ci sono “cena” e “menù”.

Il 14 febbraio rimane senz’altro un’importante occasione per dare visibilità al proprio brand e comunicare le varie facce dell’amore con contenuti creati apposta per l’occasione.

In questo contesto che risulta affollato, Havas Media ha indagato quanto tempo prima i brand dovrebbero cominciare a comunicare in vista di questa data. “Dalla ricerca – prosegue Carrara -emerge che il purchase path del regalo di San Valentino comincia circa 10 giorni prima: se si opta per un regalo acquistato in un punto vendita fisico, le persone sfruttano la pausa pranzo o il weekend precedente. Se invece si sceglie l’acquisto online, si arriva anche a un paio di giorni prima. I touch point maggiormente consultati sono i profili social o i siti internet dei brand; anche gli e-tailer aiutano gli utenti a farsi un’idea del prezzo e della reperibilità dei prodotti”.

Per chi invece non sa cosa comprare, i motori di ricerca e gli amici o parenti restano fonti utilissime per stimolare il processo di acquisto. “Creare contenuti ad hoc che parlino di amore in modo differenziante e unico, anticipare i tempi ed essere visibile sono gli ingredienti da considerare per comunicare nel periodo più romantico dell’anno”, conclude Giulia Cararra.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial