Mondiali di Calcio, si parte
Gli italiani li seguiranno così

I risultati di una ricerca Yahoo: la tv resta il mezzo preferito per essere informati ogni giorno, ma internet incalza e trionfa nel ruolo di second screen. Il momento preferito per connettersi? Durante l’intervallo delle partite

di Lorenzo Mosciatti
12 giugno 2014
Mondiali-tv-second-screen

Finalmente, il conto alla rovescia è terminato. Oggi iniziano i Mondiali di Calcio, appuntamento che manda in giubilo la maggior parte degli italiani, anche se non manca chi farà di tutto per evitare anche solo di sentirne parlare!

Ma come seguiranno l’evento i nostri connazionali? Con quale frequenza, e su quali canali? Su Engage mag abbiamo definito il la FIFA World Cup 2014 come il primo “Mondiale mobile” della storia. Una conclusione confermata anche da una ricerca di Yahoo sulle abitudini digitali dei tifosi italiani, ricca di spunti e curiosità. Per esempio: vinca il migliore, purché non sia francese!

Dalla ricerca, effettuata su un campione di 1.153 utenti rappresentativi della popolazione online italiana, risulta che il 56% degli utenti seguirà i Mondiali di calcio del Brasile: il 57% dei maschi e il 43% delle femmine, mentre il 24% spegnerà la televisione e il 19% non entrerà nemmeno nei bar che trasmetteranno le partite per non correre il rischio di imbattersi in una delle nazionali che giocheranno in Brasile o forse nei suoi esagitati tifosi. Il 15% eviterà di parlare con colleghi di lavoro che commentano i Mondiali, il 14% incontrerà solo gli amici che non sono interessati alla competizione, l’11% spegnerà la radio e il 6% eviterà di leggere quotidiani.

Il 58% degli appassionati cercherà di seguire più partite possibili sia della Nazionale Italiana sia delle altre squadre preferite e il 65% si terrà aggiornato sui Mondiali diverse volte al giorno.

Il 77% degli intervistati che seguiranno i Mondiali vuole che l’Italia vinca la sua 5 Coppa del Mondo e se proprio gli azzurri non dovessero farcela…ben il 37% dichiara di non voler i rivali francesi quali vincitori, subito seguiti dai tedeschi al 36%. E, ovviamente, anche noi italiani non possiamo essere simpatici a tutti, la rivalità infatti è reciproca: il 32% dei tedeschi indica l’Italia come la squadra che non vuole che vinca i Mondiali.

Quali sono i giocatori che i tifosi italiani seguiranno di più? La nostra bandiera Andrea Pirlo apre la classifica con il 41% delle preferenze (buona notizia per i brand che hanno puntato sul centrocampista azzurro come testimonial in questo periodo, tra cui Garnier Fructis e Kellogg’s), seguito da Messi (25%) e Ronaldo (21%). Messi è invece sul gradino più alto del podio di tutti i tifosi in Europa con il 29%, seguito da Ronaldo 24% e Iniesta terzo con il 20%.

In tv per la diretta, nell’intervallo… tutti online

Ma come i tifosi seguiranno i mondiali?

Di poco, la Tv rimane il primo mezzo scelto per avere ogni giorno informazioni sui Mondiali (67%), Internet è il secondo con il 65% delle preferenze. In generale, l’88% accederà a Intenet per informarsi sui Mondiali, di cui il 93% da PC, il 63% tramite smartphone e il 38% da tablet.

Chi sceglierà il tablet per seguire i Mondiali? I maschi 45-54 anni rappresentano il target più numeroso con il 45%, mentre i tifosi con bambini dai 6 ai 17 anni raggiungono il 44% a conferma dell’utilizzo in famiglia del tablet. I maschi dai 25-34 sono invece il 43% .

Internet sarà anche il secondo screen più utilizzato per informarsi, il 67% dei tifosi dei Mondiali cercherà notizie e curiosità on line mentre guarderà le partite in tv di cui il 69% da pc, il 51% da smartphone e il 22% da tablet. Ma quando? Il 76% dichiara che il momento preferito per un consulto sulla rete sarà alla fine del primo tempo, il 37% durante le interruzioni pubblicitarie e il 13% nel corso dei tempi di recupero.

Le informazioni che saranno maggiormente cercate su Internet sono le classifiche dei gironi (41%) e i momenti salienti delle partite (39%) seguiti al 25% dalle formazioni delle squadre e per il 21% dalle interviste ai top player.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.