Magna: nel 2019 online metà della spesa adv complessiva globale

Secondo i nuovi forecast della società, il mercato adv segnerà quest’anno un +7,2%, trainato da internet (+17%). L’Italia cresce del 3,4%, ma l’anno prossimo rallenterà al +2,5%

di Alessandra La Rosa
04 dicembre 2018
magna-forecast

La pubblicità digitale raggiungerà l’anno prossimo la metà della spesa pubblicitaria totale nel mondo. E’ quanto stima Magna, il braccio di intelligence di IPG Mediabrands, nei suoi nuovi forecast sul mercato adv.

Secondo le previsioni della società, quest’anno il mercato pubblicitario nel mondo crescerà del 7,2% per raggiungere la cifra di 552 miliardi di dollari. Si tratta del tasso di crescita più forte per il settore dal 2010, e il secondo più forte dal 2004. A fare da traino saranno mercati come Cina (+12%), Russia e India (entrambi a +14%), bene anche gli USA (+7,5%) mentre l’Europa Occidentale avrà un passo più rallentato, a causa del clima di incertezza economica e politica. La regione metterà comunque a segno un +4,8%, grazie a un incremento a doppia cifra del digital e a buone performance della tv complici i Mondiali di Calcio.

Il mezzo digitale vedrà quest’anno un +17% (una stima migliorata dell’1,5% rispetto al precedente forecast), per raggiungere i 251 miliardi di dollari, e il 45% del mercato adv totale. Il trend è in lieve ribasso rispetto al 2017, complici il GDPR in Europa e i timori espressi da alcuni inserzionisti nell’ultimo anno e mezzo, ma è comunque positivo: ad influire su di esso, i social media (+33%), il video (+29%) e la search (+16%). La maggioranza delle vendite pubblicitarie (62%) avviene su mobile, per lo più smartphone: la pubblicità sui dispositivi in movimento è cresciuta del 32% quest’anno, mentre quella su desktop è scesa del 2% a causa principalmente degli ad blocker e di inventory più basse.

Le vendite adv non digitali (tv lineare, radio lineare, stampa e affissione) registreranno invece un andamento “flat” (+0,2%) fermandosi a 301 miliardi di dollari. In crescita a una cifra solo tv (+3.4%) e OOH (+4.6%, include anche il Cinema).

Le stime per il 2019

Per quanto riguarda il 2019, sia il mercato adv totale che il digital rallenteranno, a causa dell’assenza di eventi ciclici come i grossi tornei sportivi: il primo crescerà del 4,7% a 578 miliardi di dollari, il secondo del 13%. In ogni caso, per internet il prossimo anno si potrebbe rivelare molto importante. Il mezzo potrebbe infatti raggiungere la metà del totale investimenti pubblicitari, o quasi: secondo Magna esso potrebbe arrivare al 49%, per poi superare la speciale soglia nel 2020.

La situazione in Italia

Tra i Paesi considerati nello studio di Magna c’è ovviamente anche l’Italia. Nel nostro mercato, la società stima una crescita del 3,4% della spesa pubblicitaria complessiva quest’anno, in aumento rispetto al +2,2% messo a segno nel 2017. Ma nel 2019 ci sarà un nuovo rallentamento: +2,5%.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.