In Italia 2,7 milioni ascoltatori abituali di podcast

Lo rileva una ricerca realizzata da Nielsen e commissionata da Audible, la società di Amazon operativa nel mercato degli audiolibri

di Lorenzo Mosciatti
06 dicembre 2018
podcast-620x348.jpg

Sono sempre di più in Italia i podcaster, ovvero chi ascolta le trasmissioni audio digitali scaricabili on demand e fruibili da qualsiasi dispositivo.

Secondo una ricerca realizzata da Nielsen, commissionata da Audible, la società di Amazon operativa nel mercato degli audiolibri, nel giro di tre anni, ovvero dal novembre del 2015 allo scorso mese, gli ascoltatori abituali di podcast sono passati da 850.000 a 2.700.000, con una crescita dunque del 217%.

Oggi, rileva l’indagine, il 52% degli italiani maggiorenni si sta avvicinando al mondo dei podcast e ne è incuriosito, il 34% ne ha una conoscenza approfondita e il 14% ne è un fruitore abituale.

Il podcaster italiano è prevalentemente di età compresa tra i 18 e i 40 anni, con un trend ascendente per il segmento 18-25enni, e con un buon livello di istruzione. Le donne tendono ad essere più giovani, tra i 18 e i 30 anni, e nutrono un interesse particolare per lo storytelling emozionale. L’età media degli uomini va dai 25 e 40 anni, i loro temi di interesse sono le notizie sportive e di business.

Il podcast rappresenta per chi lo utilizza un nuovo strumento di informazione e intrattenimento, la cui gratuità risulta essere un elemento importante ma non fondamentale.

La ricerca fornisce anche informazioni utili agli attori settore per mettere in atto nuove strategie per intercettare quella fetta di pubblico cha ancora ha scarsa dimestichezza con i podcast. Il 50% di chi afferma di non sapere nulla di podcast lamenta una scarsa conoscenza del settore, il 37% dichiara di preferire altre modalità, il 15% non sa dove reperirli e il 4% afferma di avere alcune difficoltà ad approcciarsi a questo strumento.

I contenuti podcast più ascoltati nel nostro paese sono la musica (45%) e le news (36%). Quindi i programmi di intrattenimento (28%) e di approfondimento (28, e i reportage (21%). Il 20% utilizza i podscat per i corsi di lingua (20%), il 13% per corsi di crescita personale.

Il 66% di chi ascolta i podcast preferisce farlo in casa, il 28% in macchina, il 18% sui mezzi pubblici, il 9% nel posto di lavoro, il 7% a casa di amici e il 4% a scuola o in biblioteca.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.