Google, Italiaonline e Microsoft i provider email più usati in Italia. Lo studio Mapp Digital

Nel nostro Paese, Gmail è utilizzato dal 56% degli intervistati. E’ la percentuale più alta tra i mercati presi in esame nell’indagine

di Alessandra La Rosa
11 ottobre 2019
email-marketing.jpg

Quali sono i provider internet e i fornitori di webmail più utilizzati dagli utenti finali per leggere email e newsletter? Mapp Digital, fornitore leader di una marketing suite in cloud, ha voluto rispondere a questa domanda con il suo studio Global Provider Report 2019.

I risultati dello studio confermano chiaramente il ruolo preponderante nel settore email dei grandi player internazionali. Gmail (50,1%), Verizon (22,6%) e Microsoft (12,4%) sono leader assoluti negli Stati Uniti; seguono Comcast (2,0%), Apple (1,6%) e AT&T (1,1%). I primi tre restano perciò i più influenti nel determinare le nuove tendenze di settore a livello globale. Non a caso lo sviluppo e la divulgazione di iniziative quali AMP per le email, BIMI (Brand Indicator for Message Identification) e DMARC (Domain-based Message Authentication, Reporting and Conformance) sono strettamente correlate ad essi.

Crescita di provider locali in Germania, Francia e Polonia

Se si esamina la situazione in Europa, si notano forti differenze fra i singoli mercati, alcuni dei quali sia allontanano molto dalla media internazionale. In Germania, Francia e Polonia, i provider che operano principalmente su scala nazionale detengono delle quote di mercato importanti. In Germania 1&1 Mail & Media guida il mercato unitamente a GMX e WEB.DE (39,9%), seguono Gmail (15,3%) e T-Online (11,9%). In Francia Orange (17,8%) si posiziona al terzo posto dopo Gmail (26,9%) e Microsoft (25,9%). In Polonia il provider locale Wirtualna Polska (26,4%) si attesta al primo posto seguito da Gmail (25,4%).

Mapp-Global-Inbox-Report-2019

«Lo studio dimostra che Gmail è il provider più utilizzato a livello internazionale – commenta Steve Warren, CEO di Mapp -, ma al tempo stesso, rileva che in alcuni mercati europei ci sono differenze significative. Il nostro Provider Report sottolinea il fatto che società internazionali non possono concentrarsi solo su alcuni provider ma devono considerare anche le singole realtà locali di ciascun Paese. Coloro che trascurano questo dato, rischiano parte della loro visibilità e di conseguenza del loro fatturato».

E in Italia?

Nel nostro Paese è Google a fare la parte del leone tra i fornitori più usati per le email, con Gmail utilizzato dal 56% degli intervistati. Tra i Paesi presi in esame da Mapp a livello globale, si tratta della percentuale più alta di utilizzo. Seguono Italiaonline, Microsoft, Verizon e Tiscali.

Nell’immagine che segue, il dettaglio delle quote di mercato.

mapp-digital-report-italy-2019

Il Global Provider Report di Mapp ha analizzato più di 170 milioni di email inviate dai clienti di Mapp selezionati ad agosto e settembre 2019. Le campagne sono state realizzate con l’utilizzo di Mapp Engage, la piattaforma di marketing automation che fa parte della suite Mapp Cloud.

RICEVI GRATUITAMENTE LA NOSTRA NEWSLETTER

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Engage e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Programmatic-italia.com

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Engage.it la nostra newsletter quotidiana e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.